Trump Facts: il presidente in 10 punti

Inserire immagine
Donald Trump (Getty Images)

Domenica 19 febbraio alle 21.15 appuntamento in prima tv su Sky Atlantic con The Disunited States of America, docufilm del ciclo Il Racconto del Reale prodotto da Sky, che racconta il fenomeno Donald Trump. Per arrivare preparati, ecco un bigino con i fatti essenziali sull'attuale presidente degli Stati Uniti.

 

THE DISUNITED STATES OF AMERICA

 

L'elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti d'America ha lasciato il mondo in stato di shock, anche perché la sua vittoria ha stravolto qualsiasi pronostico. Eppure, negli USA spaccati a metà come mai prima, la sua ascesa è tutt'altro che incredibile. 

 

Prova a spiegare le motivazioni e le caratteristiche di questo fenomeno The Disunited States of America, docu-film del ciclo Il Racconto del Reale prodotto da Sky e diretto dal regista spagnolo Luis Prieto (Ho voglia di te, Pusher). L'appuntamento in prima visione tv è domenica 19 febbraio alle 21.15 su Sky Atlantic, canale 110 di sky. Nell'attesa, ecco un bigino essenziale sul Presidente per prepararsi all'evento.

 

 

10 TRUMP FACTS PER CAPIRE IL PRESIDENTE

 

1. LE ORIGINI - Donald John Trump, nato a New York il 14 giugno 1946, fa parte della prominente famiglia Trump, di origini tedesche. Suo nonno Friedrich (in seguito americanizzato in Frederick) è emigrato negli Stati Uniti sul finire del XIX secolo, mentre suo padre Fred Trump ha fondato assieme a nonna Elizabeth la Elizabeth Trump & Sons, più tardi ribattezzata The Trump Organization.

 

2. L'ORGANIZZAZIONE - La Trump Organization è un conglomerato internazionale che gestisce attività imprenditoriali e investimenti finanziari. Donald Trump ha gestito l'azienda dal 1971 fino al momento della sua elezione a presidente degli Stati Uniti. L'organizzazione è finita più volte al centro di polemiche e alcuni detrattori del Presidente hanno avanzato dubbi sullo stato di salute finanziaria della società.

 

3. IL QUARTIER GENERALE - La Trump Organization ha sede nella Trump Tower, il "quartier generale" di Donald situato a Midtown Manhattan, New York. Il grattacielo di 58 piani è stato costruito tra il 1979 e il 1983 su iniziativa di Trump.

 

4. LA FAMA TELEVISIVA - Una parte della popolarità di Donald Trump è dovuta, più che alla sua attività imprenditoriale, alla sua carriera televisiva: dal 2004 al 2015 è stato infatti conduttore del reality televisivo The Apprentice, in cui i partecipanti si sfidavano per ottenere un posto da manager in una delle sue attività commerciali. Trump aveva già annunciato di non essere sicuro di continuare a partecipare allo show per via del suo nuovo impegno politico, ma la NBC ha definitivamente troncato i rapporti con il conduttore in seguito alle dichiarazioni poco lusinghiere sugli immigrati rilasciate durante la campagna per le primarie dei Repubblicani. A lui è poi subentrato l'attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger.

 

5. I CONCORSI DI BELLEZZA - Trump, che non ha mai nascosto il suo apprezzamento per il fascino femminile, ha finanziato in prima persona numerosi concorsi di bellezza, tra i quali varie edizioni di Miss Universo, Miss USA e Miss Teen USA.

 

6. LE APPARIZIONI MEDIATICHE - Trump "ossessiona" da sempre l'industria mediatica. Può infatti vantare numerosi camei in film e serie tv: da una parte in titoli come Mamma, ho riperso l'aereo, Funny Money, Celebrity, Zoolander; dall'altra in serie di successo come Willy, il principe di Bel-Air, La tata, Sex and the City. In Ritorno al futuro - Parte II sarebbe stato inoltre di ispirazione per il personaggio di Biff Tannen, che in una timeline alternativa diventa un miliardario senza scrupoli. Per finire, in un episodio dei Simpsons intitolato Bart al futuro si fa riferimento a una disastrosa "presidenza Trump": per fortuna al rovinoso Donald alla guida degli Stati Uniti d'America è seguita l'assennata Lisa Simpson.

 

7. LA FAMIGLIA - Trump si è sposato ben tre volte e ha avuto cinque figli. La prima è Ivanka Marie Zelnickova, da cui ha avuto i figli Donald John jr., Ivanka e Eric Frederic; la seconda è Marla Maples, da cui ha avuto Tiffany; la terza e attuale moglie è Melania Knauss, da cui ha avuto l'ultimogenito Barron William.

 

8. MAKE AMERICA GREAT AGAIN - Donald Trump ha formalmente annunciato di volersi candidare a presidente degli Stati Uniti il 16 giugno 2015, con lo slogan "Make America Great Again". Da vero outsider, non ha solo attaccato il democratico Barack Obama, ma ha riservato aspre parole anche per il "suo" partito, accusando i Repubblicani di avere permesso il declino economico e morale degli USA.

 

9. LE PRIMARIE - Donald Trump è uscito vincitore a sorpresa dalle primarie repubblicane il 3 maggio 2016, quando gli ultimi rivali hanno deciso di ritirarsi in seguito al suo straripante successo. Tra le sue "vittime" si annoverano Ted Cruz, Marco Rubio e John R. Kasich.

 

10. LA VITTORIA ALLE PRESIDENZIALI - Trump è uscito vincitore dalle elezioni presidenziali del 2016 il 9 novembre 2016. A farne le spese è stata la rivale del Partito Democratico Hillary Clinton. La cerimonia di insediamento si è tenuta il 20 gennaio 2017, mentre il resto è (già) storia. Una storia che forse capiremo meglio anche grazie a The Disunited States of America, il 19 febbraio su Sky Atlantic.

 

TAG: