Mad Men: l’evoluzione dei poster della serie

Inserire immagine

Mad Men – in onda su Sky Atlantic ogni giovedì alle 21.15 con due episodi – è stata una delle serie più importanti degli ultimi dieci anni, e ora, dopo il “pensionamento” avvenuto nel 2015, viene considerata uno dei cult imperdibili della storia della serialità televisiva statunitense. Un viaggio dentro un’epoca ormai lontana, ma sempre attuale. Perché in fondo i desideri, le paure, i problemi e le speranze delle persone cambiamo poco, meno di quanto non ci piaccia pensare. In attesa dei prossimi appuntamenti, ripercorriamo l’evoluzione dei poster dello show creato da Matthew Weiner

Continua su Sky Atlantic la corsa di Mad Men, ogni giovedì alle 21.15 con due episodi, e continuano le (dis)avventure di Don Draper e compagni, i protagonisti di una delle serie più importanti degli ultimi dieci anni, uno dei cult imperdibili della storia della serialità televisiva statunitense. Un viaggio dentro un’epoca ormai lontana, ma sempre attuale. Perché in fondo i desideri, le paure, i problemi e le speranze delle persone cambiamo poco, meno di quanto non ci piaccia pensare. In attesa dei prossimi appuntamenti, ripercorriamo l’evoluzione dei poster dello show creato da Matthew Weiner.

 

Stagione 1: l’immagine più iconica di tutta la serie, la sagoma di Don in versione ultraminimal, la stessa che si vede anche nella sigla.

 

 

 

 

 

Stagione 2: Don da solo, immerso nel caos della Grand Central Station di New York, circondato da pendolari di cui non si distinguono i volti.

 

 

 

Stagione 3: Mr. Draper guarda dritto verso di noi, ma la sua sicurezza è solo di facciata. Il declino sta cominciando, e tra un po’ si ritroverà sommerso non solo dall’acqua, ma dalla vita.

 

 

 

Stagione 4: un nuovo inizio, per Don e per i suoi compagni d’avventura. Si riparte da zero (più o meno).

 

 

 

Stagione 5: in caduta libera. Come per la prima stagione, anche il poster della quinta si ispira direttamente alla grafica della sigla della serie.

 

 

 

Stagione 6: i due volti. Dopo anni nei panni di Don Draper, il protagonista inizia a guardare nuovamente indietro, alle sue origini.

 

 

 

Stagione 7: la stagione conclusiva, l’ingresso negli anni ’70. La fine di un viaggio, l’inizio di un’altra epoca mitica a cui, ancora oggi, guardiamo con nostalgia. Ma anche un po’ un ritorno alle origini, non a caso torna la silhouette del poster della prima stagione.

 

TAG: