La controfigura? E’ senza veli

Inserire immagine
Lena Headey nel finale della S05 di Game of Thrones

Mentre su Sky Atlantic sono tornati i "maestri del sesso" di Masters of Sex 3, scopriamo quali star di Hollywood ricorrono ad un sostituto per girare le scene di nudo. Da Julia Roberts a Keira Knightley, passando per Kevin Costner e Lena Headey, la Cersei Lannister di Game of Thrones. GUARDA I VIDEO

 

I maestri del sesso di Masters of Sex sono tornati su Sky Atlantic con la terza stagione della serie che catapulta il pubblico nel bel mezzo degli anni Sessanta, portando sul piccolo schermo la rivoluzione sessuale del tempo. Ma al cinema e in tv, come si fa l’amore? Con la controfigura, molto spesso. Già, perché se molti attori sono soliti usare uno stuntman per girare scene pericolose, altri preferiscono essere sostituiti durante le scene senza veli.

Sul grande schermo – A volte è una controfigura a fare il “lavoro sporco”. Una delle coppie più amate del cinema, quella composta da Julia Roberts e Richard Gere, non è mai stata a letto insieme: in Pretty Woman la rossa di Hollywood è stata sostituita da Shelley Michelle durante le scene di nudo. La stessa controfigura ha prestato il corpo anche a Madonna, Kim Basinger e Sandra Bullock.



Lo stesso è successo in Thelma & Luise dove a letto con Brad Pitt non c’è andata l’attrice Geena Davis, ma la sua controfigura Julie Strain. Pitt ha utilizzato una controfigura in Fight Club, come anche Helena Bonham, sua compagna di letto nel film, sostituita da Laura Grady, indossatrice di intimo e controfigura di nudo più richiesta sulla piazza. “Anche Brad Pitt purtroppo aveva la controfigura – racconta la Grady - Il vero Pitt e Helena Bonham giravano in altri momenti, e poi i corpi venivano scambiati. E’ stato parecchio hard-core. Fincher è un genio, voleva che coreografassimo il sesso, come fosse una danza. Ci mise uno sull’altro e ci disse: ‘Siete nella melassa, siete nell’acqua che scorre’. E nel film sembra proprio così”.



Che si tratti di seni, lati B, gambe o figure intere, generalmente sono gli stessi attori a scegliere la loro personale controfigura sui siti delle agenzie specializzate. Talvolta, però, capita che qualcuno voglia testare con mano. Tastare, anzi. Come ha deciso di fare Keira Knightley che per scegliere la sua controfigura senza veli nel film Domino ha voluto verificare da vicino la freschezza dei corpi delle modelle in lizza per il ruolo.



Altre volte c’è il trucchetto. Un film del 2010 e una doccia hot: ricordate l’affascinante Jessica Alba in una scena di Machete? I fan dell’attrice rimarranno delusi scoprendo che quel fisico mozzafiato non era davvero nudo. L’attrice non voleva mostrarsi come mamma l’ha fatta, così anziché ricorrere all’aiuto di una controfigura, ha indossato la biancheria durante le riprese. Poi un sapiente gioco digitale l’ha eliminata.

Maschi (quasi) come mamma li ha fatti - Le donne sono quelle che si fanno sostituire di più. Ma anche qualche maschietto non ci tiene particolarmente a mostrare tutte le grazie in mondovisione. È il caso di Kevin Costner: non è lui il bel macho che si vede nella scena della cascata in Robin Hood – Principe dei ladri. E pure William Dafoe ha chiesto l’intervento di qualcuno che posasse nudo al posto suo in Antichrist di Von Trier.



Cersei Lannister senza veli? – Altra scena di nudo, altra controfigura. Ricordate la “camminata della vergogna” con protagonista Cersei Lannisiter durante la decima puntata della quinta stagione di Game of Thrones? Cersei, interpretata dall’attrice Lena Headey, doveva camminare completamente nuda attraverso una folla inferocita. Per farlo ha deciso di usare una controfigura: il corpo nudo che abbiamo visto nelle riprese è quello di Rebecca Van Cleave, scelta fra oltre mille partecipanti al provino. Così la scena è stata girata due volte: prima con una Headey vestita che si concentrava sulle espressioni del volto, poi con la controfigura senza veli. Successivamente le due riprese sono state unite grazie alla tecnologia CGI, la Computer Generated Imagery.



TAG: