Saga Noren: la verità TI fa male

Inserire immagine
Chiedete, e vi sarà data una risposta fulminante! - © 2013 FILMLANCE INTERNATIONAL AB All rights reserved

Essere sinceri, onesti e diretti è un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo, e quel qualcuno non può che essere lei, Saga Noren, la detective svedese protagonista di The Bridge – La serie originale, attualmente in onda ogni venerdì con la terza stagione, subito dopo Fortitude. Ecco come risponderebbe il personaggio di Sofia Helin alle irritanti domande della vita di tutti i giorni

Dite la verità: anche voi, almeno una volta nella vita, avete sognato di rispondere alle solite domande idiote di tutti i giorni nel modo in cui risponderebbe Saga Noren, il personaggio interpretato (benissimo) dall’attrice svedese Sofia Helin in The Bridge – La serie originale.

 

E’ vero, Saga è “senza filtro” perché molto probabilmente è affetta dalla Sindrome di Asperger, come è stato fatto intuire agli spettatori in svariate occasioni, ma è anche vero che sarebbe liberatorio poter rispondere a briglia sciolta come fa lei, quantomeno ad alcune banali domande a cui tutti rispondiamo almeno una volta durante una delle 52 settimane di cui è composto un anno. Ecco alcuni calzanti esempi. 

 

Mi sta bene questo vestito?

Vedi gif che segue.

 

 

Posso dare un morso al tuo panino?

Ne vendono altri al bar.

 

Da 1 a 10, quanto sei felice di vedermi?

La felicità non è quantificabile in termini numerici.

 

Ti stai annoiando?

Sì.

 

Dai, stasera però esci, è sabato!

Non vedo una correlazione tra le due cose.

 

C’è una persona speciale nella tua vita?

Nessuno è speciale.

 

Ti dà fastidio se…

Se me lo chiedi significa che sai che mi dà fastidio, dunque non chiedermelo.

 

Scusa se l’altra sera ti ho dato buca, ma avevo la febbre.

Ti ho visto in pizzeria.

 

Più siamo, meglio è!

Scusa, perché dovrebbe essere meglio?

 

 

Non sarebbe stupendo se…

No.

 

Sono in Via Vattelapesca, 5 minuti e sono lì!

Da via Vattelapesca ci vogliono come minimo 7 minuti e 48 secondi in macchina, non 5. E tu sei a piedi.

 

Scusate il ritardo, ma stamattina si stava troppo bene sotto la doccia.

Ti puzzano le ascelle. Chi si fa la doccia non puzza.

 

Ti amo con tutto il cuore!

Il cuore è un muscolo. Il cuore è una pompa.

TAG: