Da Hanks a Portman, i migliori interpreti del 2016. FOTO

Alcuni ci hanno fatto commuovere, altri sorridere, altri ancora riflettere o arrabbiare: negli ultimi 12 mesi molti interpreti straordinari hanno lasciato il segno sul grande schermo con performance indimenticabili. Hollywood Reporter ne ha scelte 25, concedendo spazio a leggende del cinema, ma anche a giovani promettenti. La Fotogallery

  • ©Getty Images
    Dall'inossidabile Tom Hanks, pilota coraggioso in “Sully”, alla trasformazione di Natalie Portman in “Jackie”, senza dimenticare la giovane promessa Adam Driver, intenso protagonista di Paterson: il magazine Hollywood Reporter ha scelto le migliori interpretazioni al cinema del 2016 - I migliori film del 2016 per Rolling Stone
  • ©Getty Images
    Casey Affleck ha raccolto numerosi riconosimenti grazie alla sua performance in “Manchester by the sea”. Nel film l'attore americano veste i panni di un giovane costretto a tornare nella sua città natale dove scopre di essere stato nominato tutore del nipote sedicenne - Da La La Land a Games of Thrones: i premi del Critics' Choice Awards
  • ©Getty Images
    Kate Beckinsale si è fatta conoscere dal grande pubblico grazie a blockbuster come “Underworld” e “Van Helsing”, ma è riuscita a conquistare anche i critici più severi nei panni di una donna affascinante e manipolatrice nel film “Amore e inganni”. Sua una delle migliori battute recitate in un film nell'ultimo anno: “ I miei mariti? Troppo vecchi per farsi addomesticare, troppo giovani per morire” - A Hollywood torna la febbre da biopic
  • ©Getty Images
    Il 2016 è stato anche l'anno del grande ritorno di Sonia Braga. In “Aquarius” l'attrice brasiliana interpreta una critica musicale che rifiuta di cedere il proprio appartamento ad una società immobiliare. “Una performance in cui si mette a nudo fisicamente e psicologicamente, che potrebbe permettere di raccogliere numerosi riconoscimenti” scrive Hollywood Reporter - Sonia Braga a Cannes: combattente fuori e dentro il grande schermo
  • ©Getty Images
    Uno degli attori più versatili attualmente in circolazione: dopo aver vestito i panni del cattivo Kylo Ren nell'ultimo capitolo della saga di “Star Wars”, "Il risveglio della forza", Adam Driver ha mostrato il suo lato più sensibile e delicato in “Paterson”, ultimo film di Jim Jarmusch in cui veste i panni di un autista di autobus appassionato di poesie - Londra, in mostra i cimeli di Star Wars
  • ©Getty Images
    Eccentrico, esplosivo e fuori controllo: Ralph Fiennes è un produttore musicale deciso a riconquistare la sua ex amante nel film “A bigger Splash” del regista italiano Luca Guadagnino. Indimenticabile la scena in cui danza sulle note di “Emotional rescue” dei Rolling stones - Venezia, ancora Italia. Ma "A bigger splash" non convince
  • ©Getty Images
    Tom Hanks riesce sempre a fare centro, e anche in “Sully”, diretto da Clint Eastwood, offre una performance indimenticabile in cui “cattura l'ansia di tutti gli americani che continuano a perdere posizioni in un mondo che non comandano più “ scrivono i redattori di Hollywood Reporter - Tom Hanks torna al cinema con "Inferno"
  • ©Getty Images
    Isabelle Huppert non è riuscita a conquistare la giuria del Festival del cinema di Cannes con il suo ritratto di una donna cinica e dalla personalità piuttosto ambigua in “Elle”, ma ha fatto centro nel cuore della redazione di Hollywood Reporter, che ha voluto anche sottolineare il personaggio interpretato dalla fuoriclasse del cinema francese nel film "L'Avenir", in cui è una donna di mezza età lasciata dal marito. Due titoli che confermano la grande versatilità della diva d'Oltralpe - Festival di Cannes, tutte le immagini
  • ©Getty Images
    Le follie di cui si è reso protagonista Shia LaBeouf hanno fatto spesso perdere di vista il suo talento come attore. In “American Honey”, in cui è un giovane che inizia la protagonista del film, Sasha Lane, alla vita on the road, l'attore americano bilancia “intensità naturalistica, desiderio e il fascino genuino del pericolo” - Le star finite in prigione
  • ©Getty Images
    Julianne Moore riesce ad alternare grandi produzioni con piccoli gioiellini del cinema indie, come “Maggie's Plan” di Rebecca Miller. In questo film il suo ruolo è quello di una eccentrica professoressa danese abbandonata dal marito per una ragazza più giovane - Da Jurassic Park all'Oscar: i 56 anni di Julianne Moore
  • ©Getty Images
    Un ruolo che a Viggo Mortensen calza a pennello, e che potrebbe regalare all'ex star de “Il signore degli Anelli” numerose soddisfazioni: in “Captain Fantastic” l'attore è un anticapitalista radicale che vive in isolamento con la sua famiglia, lontano dalla società consumistica. Con la sua interpretazione, "riesce a bilanciare alla perfezione l'arroganza e il fanatismo che caratterizzano il suo personaggio e la vulnerabilità di un padre che si rende conto di poter perdere la sua famiglia" si legge sul magazine - Captain Fantastic alla Festa del cinema di Roma
  • ©Getty Images
    Natalie Portman è insieme ad Emma Stone una delle attrici più premiate del momento. In “Jackie” di Pablo Larrain riesce a riportare in vita il mito di Jacqueline Kennedy, tratteggiandone a perfezione la personalità senza cadere nel manierismo - I 35 anni di Natalie Portman
  • ©Getty Images
    Michael Shannon è un poliziotto texano nell'ultimo film di Tom Ford, “Animali Notturni”. L'attore americano dà vita ad una figura estremamente umana, un personaggio che sembra non aver nulla da perdere in un mondo cinico e violento - La recensione di "Animali Notturni"