Life on Instagram, le migliori foto dell’anno

Un nuovo catalogo di Particular Books (Penguin Press) raccoglie una selezione di scatti condivisi sul social network fotografico. Non solo cibo, moda e viaggi (i generi che vanno per la maggiore): nel volume c'è anche molto fotogiornalismo e "street photography" dai quattro angoli del mondo

  • L'autore di questo scatto è il fotoreporter professionista Ian Teh. Qui si trovava a St. Malo in Bretagna, Francia. Ogni giorno vengono postate circa 100 milioni di foto e video su Instagram - Credits: @iantehphotography
  • Ritesh Uttam Chandani è un fotoreporter indiano. In questo scatto vediamo un bambino sospeso in un sari sotto un ponte di Bombay - Credit: @riteshuttamchandani
  • Olly Lang è specializzato in fotografia mobile. Questa foto è stata scattata a Sidney con un iPhone - Credits: @oggsie
  • Un altro scatto di Olly Lang finito dentro il catalogo "Life on Instagram". Qui vediamo la ressa per un selfie davanti alla Mona Lisa del Louvre - Credits: @oggsie
  • Haley Newman è un creative director di base a New York. Con il suo account Instagram ci fa vedere il dietro le quinte delle sfilate - Credits: halesnew
  • "Game of Square" (gioco di quadrati) è il titolo di questo scatto condiviso su Instagram da Benjamin Word - Credits: @benjamarkoword
  • Mama Cāx gestisce un blog e un account Instagram specializzato in fotografia di viaggio. L'autrice, che alla gamba destra ha una protesi, è anche una modella molto nota - Credits: caxmee
  • Scatto di Streetamatic, fotografo specializzato in "street photography". I suoi scatti sono stati ripresi dalle più importanti testate statunitensi, oltre ad aver ricevuto diversi riconoscimenti - Credits: @streetamatic
  • Spettacolare scatto notturno di Tatiana Ruediger - Credits: @tatiruediger/
  • Ali Shams è un Insta-fotografo iraniano. Qui uno scatto da una macelleria del Grand Bazar di Tabriz, nel nord del paese - Credits: @ali.shms
  • La copertina di "Life on Instagram", volume edito da Particular Book (Penguin Press). Le foto sono state scelte dall'art director Jim Stoddart - Informazioni sul catalogo