Jared Leto entra nel cast di Blade Runner 2. FOTO

L'attore si va ad aggiungere così a Harrison Ford, che riprende il ruolo di Rick Deckard, Ryan Gosling e la star di House of Cards Robin Wright. Prodotto da Ridley Scott e diretto dal regista canadese Denis Villeneuve il film dovrebbe essere pronto per il prossimo autunno. La gallery

  • ©Getty Images
    Jared Leto, l'attore americano vincitore del Premio Oscar come miglior non protagonista per Dallas Buyers Club, è ufficialmente entrato a far parte del cast del sequel di Blade Runner
  • ©Getty Images
    Jared Leto, che in questi giorni è nelle sale con Suicide Squad, si va così ad aggiungere un cast già ricco, che comprende anche il protagonista originale Harrison Ford
  • ©Getty Images
    Harrison Ford riprende così il ruolo di Deckard, il cacciatore di replicanti in una Los Angeles del futuro. Il film è ambietato molti anni dopo il precedente, quando l'inquinamento ha reso le condizioni di vita sulla Terra ancora più dure
  • ©Getty Images
    Nel cast del film, di cui non si conosce anche nessun dettaglio della trama, figura anche Ryan Gosling. Il film è prodotto da Ridley Scott, regista del precedente, e sarà diretto dal regista canadese Denis Villeneuve, già autore dell'apprezzato "Sicario"
  • ©Getty Images
    Tra i protagonisti anche Robin Wrigth, nota soprattutto per il ruolo di Claire Underwood, la first lady nella serie House of Cards. Il sequel di Blade Runner è scritto da Michael Green insieme ad Hampton Fancher, uno degli autori della sceneggiatura del film originale
  • ©Getty Images
    Nel sequel di Blade Runner, che al momento non ha ancora un titolo, compare anche la stella nascente del cinema cubano Ana de Armas
  • ©Getty Images
    Nel cast anche Dave Bautista, già visto in I Guardiani della Galassia
  • ©ANSA
    Il primo "Blade Runner" è uscito nel 1982 ed è liberamente tratto dal romando "Ma gli androidi sognano pecore elettriche?" di Philip K. Dick All'epoca della sua uscita ebbe risultati mediocri al botteghino, ma negli anni la sua fama lo fece diventare un film culto. Rimontato varie volte, ha visto sette diverse versioni venire distribuite in momenti diversi
  • ©ANSA
    Oltre alla versione originale le più note sono il Director's Cut, uscito in sala nel 1992, che vede l'eliminazione della voce fuori campo e modifiche nel montaggio e il Final Cut, realizzato dalla Warner per il 25esimo anniversario nel 2007