Bruce Springsteen al Circo Massimo: "Daje Roma, è bello essere qui"

"The Boss" ha regalato ai suo fan anche un fuoriprogramma, scendendo tra la folla in un'arena blindata per garantire la sicurezza. FOTO

  • "Questa è per Roma, vi amo, è bello essere nella città più bella del mondo qui al Circo Massimo. Daje!". Così Bruce Springsteen ha iniziato lo storico concerto che lo vede protagonista al Circo Massimo di Roma
  • Primo brano in scaletta all'arena gremita una straordinaria versione di "New York Serenade". Per garantire la sicurezza al Circo Massimo metal detector, unità specializzate antiterrorismo, cinofili, artificieri e agenti in borghese tra la folla
  • Maglietta nera, capelli cortissimi, sciarpa al collo, il boss quasi si commuove mentre il pubblico enorme di tutte le età batte le mani, e a fine brano manda un bacio all'orchestra che lo accompagna
  • Dopo le due date allo Stadio San Siro di Milano, dove oltre 110mila persone hanno accolto Bruce Springsteen & The E Street Band per due live di straordinario successo, quello di Roma è per l'artista americano e la sua storica band il primo concerto al Circo Massimo, organizzato nell'ambito del Postepay Sound Rock in Roma
  • Pacche sulle spalle, strette di mano, qualche abbraccio, "dare il cinque". Bruce Springsteen ha regalato ai suoi fan una passerella 'immergendosi' tra la folla