Festa della mamma, tutte le madri più indimenticabili del cinema. FOTO

Coraggiose, protettive e affettuose ma anche bizzarre o vendicative. In occasione della giornata dedicata alle mamme ecco una selezione di quelle rese immortali dal grande schermo. A cura di Pietro Pruneddu

  • Eroiche come l’Elastigirl de “Gli Incredibili”, coraggiose come Erin Brockovich o semplicemente sbadate come la madre del povero Kevin in “Mamma ho perso l’aereo". Il cinema ha reso indimenticabili alcune figure materne: eccone una carrellata in occasione della festa della mamma - Pubblicità, cinema, arte: quando i baci sono indimenticabili
  • La vera storia dell’attivista Erin Brockovich è valsa l’Oscar come migliore attrice a Julia Roberts nel 2001. Segretaria in uno studio legale e madre nubile di tre figli, è la protagonista di una battaglia contro alcune compagnie che contaminarono le falde acquifere di una città californiana - "Sguardi sul set", gli scatti del cinema italiano in mostra
  • Premio Oscar anche per Sandra Bullock grazie all’interpretazione di Leigh Anne Tuohy, la caparbia madre adottiva del giocatore di football Michael Oher, nel film “The Blind Side” - Il Caso Spotlight e gli altri, quando il giornalismo è da Oscar
  • Una grande madre da un classico degli anni ’40. Green Garson è Key in “Mrs.Miniver”, film girato in piena guerra da William Wyler, in cui interpreta una madre in una famiglia divisa dagli eventi del conflitto - Giornata mondiale del gatto, tutti i felini più famosi del cinema
  • Toni Collette è Sheryl Hoover, la madre nella strampalata famiglia protagonista di “Little Miss Sunshine”. Circondata da personaggi stravaganti, è l’unica che mantiene una sorta di equilibrio - Supereroi, grandi saghe e cartoni animati: i film più attesi del 2016
  • “Mamma diceva sempre..”. Cosa sarebbe stato di Forrest Gump senza la sua adorata e protettiva madre, interpretata da Sally Field? - Torino, le dive dell’Oscar in mostra al Museo del Cinema
  • Non c’è nemmeno bisogno di citare la battuta che segue dopo questa faccia. Catherine O’Hara è la signora McCallister, la sbadata madre di Kevin, il bambino dimenticato a casa dalla famiglia in “Mamma, ho perso l’aereo” e sequel - Pubblicità, cinema, arte: quando i baci sono indimenticabili
  • Patricia Arquette (premiata con l’Oscar) è stata Oliva Evans, madre di Mason nell’acclamato “Boyhood” di Richard Linklater, la cui lavorazione è durata 12 anni per raccontare la crescita, anche fisica, del protagonista - Cinema, quell'ultima battuta prima dei titoli di coda
  • L’indimenticabile Ada McGrath è la protagonista di “Lezioni di piano” di Jane Campion che ha fatto vincere l’Oscar a Holly Hunter per il suo ruolo della donna muta che approda in Nuova Zelanda insieme alla figlia e al suo inseparabile pianoforte, con cui comunica col resto del mondo - Torino, le dive dell’Oscar in mostra al Museo del Cinema
  • Capolavoro corale al femminile è “Tutto su mia madre” che ha fatto vincere a Pedro Almodovar il premio come miglior regista a Cannes nel 1999. La protagonista è Manuela, interpretata da Cecilia Roth, che nelle prime scene del film perde il suo figlio diciassettenne in un incidente - Pubblicità, cinema, arte: quando i baci sono indimenticabili
  • La signora Peggy Boggs, interpretata da Dianne Wiest, è la persona che accoglie a casa sua l’abbandonato Edward, il ragazzo con le mani di forbice, facendolo diventare un figlio adottivo nel capolavoro di Tim Burton - Il Caso Spotlight e gli altri, quando il giornalismo è da Oscar
  • Premio Oscar per Meryl Streep, protagonista de “La scelta di Sophie” di Alan Pakula, nel quale interpreta una sopravvissuta ai campi di concentramento che con lunghi flashback racconta il dramma di aver dovuto scegliere quale dei due figli far sopravvivere - Giornata mondiale del gatto, tutti i felini più famosi del cinema
  • Anna Magnani ha dato il volto a madri indimenticabili. In “Mamma Roma” di Pasolini è un’ex prostituta che cambia vita cercando un riscatto sociale per l’adorato figlio Ettore. Un decennio prima, in “Bellissima” di Visconti era stata una madre che sognava una carriera da star del cinema per la figlia - Torino, le dive dell’Oscar in mostra al Museo del Cinema
  • Anche Sophia Loren ha interpretato madri passate alla Storia del cinema. Ovviamente la Cesira protagonista de “La ciociara”, stuprata insieme alla figlia durante la guerra mondiale. In “Una giornata particolare” di Scola è invece Antonietta, madre di sei figli. Indimenticabile la scena iniziale in cui la famiglia si prepara prima di uscire di casa con la madre che coordina tutti - "Sguardi sul set", gli scatti del cinema italiano in mostra
  • Uma Thurman in “Kill Bill” è Beatrix Kiddo, “La Sposa” in cerca di vendetta. Ma è anche e soprattutto una madre, anche se lo si scoprirà solo alla fine del primo episodio - Cinema, quell'ultima battuta prima dei titoli di coda
  • Helen Parr è la mamma della famiglia di supereroi Pixar nel film “Gli Incredibili”. Prima di sposarsi e diventare una madre alle prese con tre figli era l’eroina mascherata Elastigirl - Pubblicità, cinema, arte: quando i baci sono indimenticabili
  • A proposito di film di animazione, non si possono non citare due film in cui i protagonisti (e le loro mamme) son animali. Mamma Jumbo in “Dumbo” e la mamma di Bambi hanno fatto piangere ed emozionare generazioni di bambini - Giornata mondiale del gatto, tutti i felini più famosi del cinema
  • Tra i film più recenti è da segnalare “Madre”, diretto dal regista sudcoreano Bong Joon-ho. La protagonista è una donna che ha un figlio con un deficit mentale che si ritrova accusato di un omicidio. Ma la madre, convinta della sua innocenza, lotta per dimostrarlo - "Sguardi sul set", gli scatti del cinema italiano in mostra
  • “Mommy” è invece un pluripremiato film di Xavier Dolan che racconta il toccante rapporto tra la protagonista Diane "Die" Despres e il figlio quindicenne ricoverato in una struttura medica - Bruce Springsteen scende dal palco per ballare con la madre
  • Ci sono anche mamme non esattamente irreprensibili, come la Janine Cody interpretata da Jacki Weaver nel bellissimo “Animal Kingdom”, film indipendente australiano arrivato anche agli Oscar. L’attrice è la matriarca di una nota famiglia criminale che difende i figli a qualsiasi costo - Il Caso Spotlight e gli altri, quando il giornalismo è da Oscar
  • Piper Laurie è la signora White, che cerca di uccidere la figlia Carrie, credendola posseduta dal demonio, nel omonimo film cult di Brian De Palma tratto dal libro di Stephen King - "Sguardi sul set", gli scatti del cinema italiano in mostra
  • Per la serie “mamme che è meglio evitare”: la Joan Crawford (interpretata da Faye Dunaway) vista con gli occhi della figlia adottiva nel cult “Mommie Dearest”, nel quale viene dipinta come un’isterica alcolizzata, ossessionata dall'ordine e dall’igiene. Accanto a lei l’inquietante mamma omicida interpretata da Kathleen Turner in “La signora ammazzatutti” - Giornata mondiale del gatto, tutti i felini più famosi del cinema
  • Altre due mamme pericolose. Pamela Voorhees, madre serial killer in “Venerdì 13” e l’ombra della signora Norma Bates, mamma del protagonista Norman, in una celebre scena di “Psycho”, capolavoro di Hitchcock. Anche se quest’ultima non è chi sembra - Cinema, quell'ultima battuta prima dei titoli di coda