Venezia, i capolavori di Helmut Newton in mostra

La Casa dei Tre Oci ospita fino al 7 agosto un’esposizione con 200 scatti del maestro tedesco, tratti dalle celebri serie d'esordio che hanno dato vita ai suoi primi tre libri fotografici: “White Women”, “Sleepless Nights" e “Big Nudes”. Un percorso per immagini, tra moda e nudi, di uno degli artisti più iconici del ‘900. FOTO

  • Le serie di immagini più famose di Helmut Newton sono esposte per la prima volta sulla laguna di Venezia per una grande mostra ospitata alla Casa dei Tre Oci fino al 7 agosto (Bergstrom over Paris, from the series Sleepless Nights 1976 © Helmut Newton Estate) - Nudi, ritratti, moda: Helmut Newton in mostra a Berlino
  • Sono 200 gli scatti esposti, per far scoprire il processo creativo di uno dei più importanti fotografi del '900, con una selezione di opere compiuta dall'autore stesso, che volle mescolare le immagini ufficiali con quelle in cui il set diventava il suo luogo di sperimentazione (Self-Portrait with Wife and Models, from the series Big Nudes Vogue Studio - Paris 1981 © Helmut Newton Estate) - Arte e fotografia: le mostre da non perdere nel 2016
  • La mostra è intitolata “Helmut Newton. Fotografie. White Women - Sleepless Nights - Big Nudes”. La rassegna itinerante presenta una raccolta di immagini tratte da “White Women”, “Sleepless Nights” e “Big Nudes”, i primi tre libri di Newton pubblicati alla fine degli anni '70, curati dall'artista stesso, e considerati oggi leggendari (Rue Aubriot, from the series White Women - Paris 1975 © Helmut Newton Estate) - “The Cal”, Pirelli svela le foto inedite di Newton
  • Per 'White Women' (1976), l'artista aveva aveva scelto 81 immagini, introducendo un elemento spiazzante, assolutamente inedito fino ad allora: il nudo e l'erotismo nella fotografia di moda. Queste visioni spesso sono ispirate dall’arte, in particolare dalla Maja desnuda e dalla Maja vestida di Goya, conservate al Prado di Madrid (Winnie off the coast of Cannes, 1975, from the series White Women © Helmut Newton Estate) - Le super-donne di Bettina Rheims in mostra a Parigi. FOTO
  • Anche in 'Sleepless Nights' sono ancora le donne, i loro corpi e gli abiti, a fare da protagoniste attraverso 69 fotografie (31 a colori e 38 in bianco e nero), realizzate per diversi magazine, Vogue in particolare (Saddle I, from the series Sleepless Nights - Paris 1976 © Helmut Newton Estate) - Nudi, ritratti, moda: Helmut Newton in mostra a Berlino
  • I soggetti di “Sleepless Nights", dai toni spesso bondage, sono generalmente modelle seminude che indossano corsetti ortopedici, donne bardate con selle in cuoio, nonché manichini amorosamente allacciati a esseri umani (At Maxim´s, from the series Sleepless Nights - Paris 1978 © Helmut Newton Estate) - "Cartier-Bresson e gli altri", i grandi fotografi raccontano l’Italia
  • In 'Big Nudes’, volume del 1981 che lo ha consacrato a livello mondiale, i 39 scatti in bianco e nero inaugurano l'uso delle gigantografie che, da quel momento, entrano nelle gallerie e nei musei di tutto il pianeta (Tied Up Torso, from the series Big Nudes - Ramatuelle 1980 © Helmut Newton Estate) - Giulio Obici, il flaneur detective in mostra a Venezia
  • Nella sua autobiografia Newton spiegò come i nudi a figura intera ripresi in studio con la macchina fotografica, gli fossero stati ispirati dai manifesti diffusi dalla polizia tedesca per ricercare gli appartenenti al gruppo terroristico della RAF (Sie kommen, from the series Big Nudes - Paris 1981 © Helmut Newton Estate) - "Women: New Portraits", in mostra i nuovi ritratti di Annie Leibovitz
  • L’esposizione dedicata a Helmut Newton, uno dei fotografi più importanti e celebrati del Novecento, è curata da Matthias Harder e Denis Curti. Organizzata in collaborazione con la Helmut Newton Foundation, è il frutto di un progetto nato nel 2011 per volontà di June Newton, vedova del fotografo (Rue Aubriot, French Vogue, from the series White Women - Paris 1975 © Helmut Newton Estate) - Fashion, moda e stile, le foto del National Geographic in mostra