Firenze, in mostra i capolavori delle collezioni Guggenheim. FOTO

Palazzo Strozzi ospita fino al 24 luglio un'esposizione con un centinaio di opere provenienti dalle infinite raccolte dei collezionisti statunitensi Peggy e Solomon Guggenheim. Un viaggio attraverso il meglio dell’arte contemporanea: da Pollock a Rothko, da Kandinsky a Francis Bacon passando per gli italiani Burri e Fontana

  • Firenze ospita i capolavori dell’arte contemporanea delle collezioni Guggenheim. Fino al 24 luglio, Palazzo Strozzi ospita la mostra “La grande arte dei Guggenheim”, un’esposizione antologica con il meglio del Novecento raccolto dai due collezionisti statunitensi (nella foto, un visitatore passa davanti a “Miscuglio grigio” (Gray Mix) di Frank Stella) -
    ©ANSA
    Firenze ospita i capolavori dell’arte contemporanea delle collezioni Guggenheim. Fino al 24 luglio, Palazzo Strozzi ospita la mostra “La grande arte dei Guggenheim”, un’esposizione antologica con il meglio del Novecento raccolto dai due collezionisti statunitensi (nella foto, un visitatore passa davanti a “Miscuglio grigio” (Gray Mix) di Frank Stella) - Arte e fotografia, le grandi mostre in arrivo nel 2016
  • La mostra è un autentico scrigno di capolavori di arte contemporanea. Cento opere, da Mark Rothko a Kandinsky, da Duchamp a Max Ernst e Francis Bacon, tutti i grandi artisti del Novecento sono presenti nell’esposizione fiorentina -
    ©ANSA
    La mostra è un autentico scrigno di capolavori di arte contemporanea. Cento opere, da Mark Rothko a Kandinsky, da Duchamp a Max Ernst e Francis Bacon, tutti i grandi artisti del Novecento sono presenti nell’esposizione fiorentina - New York, il Futurismo italiano conquista il Guggenheim
  • La “Grande arte dei Guggenheim” è una mostra antologica della migliore arte contemporanea europea ed americana realizzata tra gli anni '20 e '60 dello scorso secolo ed è ospitata a Palazzo Strozzi, nel capoluogo toscano, fino al 24 luglio -
    ©ANSA
    La “Grande arte dei Guggenheim” è una mostra antologica della migliore arte contemporanea europea ed americana realizzata tra gli anni '20 e '60 dello scorso secolo ed è ospitata a Palazzo Strozzi, nel capoluogo toscano, fino al 24 luglio - Andy Warhol sbarca agli Uffizi negli scatti di Aurelio Amendola. FOTO
  • Un visitatore davanti al quadro "Risplendente" (Resplendent) di Sam Francis. Sono esposti oltre cento pezzi della sterminata raccolta di opere dei collezionisti Peggy e Solomon Guggenheim -
    ©ANSA
    Un visitatore davanti al quadro "Risplendente" (Resplendent) di Sam Francis. Sono esposti oltre cento pezzi della sterminata raccolta di opere dei collezionisti Peggy e Solomon Guggenheim - Milano: Tempo, Rinascita e Fine in mostra con Goshka Macuga. FOTO
  • Tra gli artisti esposti anche gli italiani Alberto Burri, Lucio Fontana, Tancredi Parmeggiani. La mostra è stata pensata da Luca Massimo Barbero, curatore associato della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia (in foto, un visitatore davanti a “Preparations” di Roy Lichtenstein) -
    ©ANSA
    Tra gli artisti esposti anche gli italiani Alberto Burri, Lucio Fontana, Tancredi Parmeggiani. La mostra è stata pensata da Luca Massimo Barbero, curatore associato della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia (in foto, un visitatore davanti a “Preparations” di Roy Lichtenstein) - Pickers From the World, a Milano va in mostra la fotografia mobile
  • La mostra nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e la Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York e mette in scena un confronto tra le collezioni di Solomon e Peggy Guggenheim, zio e nipote, in un itinerario che si snoda tra le più grandi figure della storia dell'arte del XX secolo (in foto, un visitatore davanti a “Elegy to the Spanish Republic” di Robert Motherwell) -
    ©ANSA
    La mostra nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e la Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York e mette in scena un confronto tra le collezioni di Solomon e Peggy Guggenheim, zio e nipote, in un itinerario che si snoda tra le più grandi figure della storia dell'arte del XX secolo (in foto, un visitatore davanti a “Elegy to the Spanish Republic” di Robert Motherwell) - Arte e fotografia, le grandi mostre in arrivo nel 2016
  • Partendo da grandi artisti come Kandinsky, Duchamp, Max Ernst, la mostra si focalizza poi sull'arte del dopoguerra a cavallo tra Europa e America, con gli informali europei quali Alberto Burri, Emilio Vedova, Jean Dubuffet, Lucio Fontana (in foto, un primo piano della “Dominant Curve” di Kandinsky) -
    ©ANSA
    Partendo da grandi artisti come Kandinsky, Duchamp, Max Ernst, la mostra si focalizza poi sull'arte del dopoguerra a cavallo tra Europa e America, con gli informali europei quali Alberto Burri, Emilio Vedova, Jean Dubuffet, Lucio Fontana (in foto, un primo piano della “Dominant Curve” di Kandinsky) - Milano: Tempo, Rinascita e Fine in mostra con Goshka Macuga. FOTO
  • Presenti tante opere delle maggiori personalità dell'arte americana tra gli anni quaranta e sessanta, tra cui spiccano Jackson Pollock, di cui sono esposte addirittura 18 opere; Mark Rothko, presente in mostra con 6 quadri e Alexander Calder, con 5 grandi pannelli (in foto, un dettaglio di “Rolling paths” e “Enchanted Forest” di Jackson Pollock) -
    ©ANSA
    Presenti tante opere delle maggiori personalità dell'arte americana tra gli anni quaranta e sessanta, tra cui spiccano Jackson Pollock, di cui sono esposte addirittura 18 opere; Mark Rothko, presente in mostra con 6 quadri e Alexander Calder, con 5 grandi pannelli (in foto, un dettaglio di “Rolling paths” e “Enchanted Forest” di Jackson Pollock) - Salisbury, in mostra le sculture che raccontano le relazioni umane
  • Tra gli altri big esposti anche Willem de Kooning, Robert Motherwell, Roy Lichtenstein, Cy Twombly -
    ©ANSA
    Tra gli altri big esposti anche Willem de Kooning, Robert Motherwell, Roy Lichtenstein, Cy Twombly - Oltre le mura di Roma, le periferie della Capitale in mostra al Macro
  • La rassegna celebra un legame tra gli Stati Uniti e Firenze che riporta indietro al 1949: Peggy Guggenheim, da poco tornata in Europa, decise di presentare qui la collezione che poi troverà a Venezia la definitiva collocazione -
    ©ANSA
    La rassegna celebra un legame tra gli Stati Uniti e Firenze che riporta indietro al 1949: Peggy Guggenheim, da poco tornata in Europa, decise di presentare qui la collezione che poi troverà a Venezia la definitiva collocazione - Da Amburgo a Palermo, in mostra la fotografia di strada
  • Ben ventisei delle opere che figuravano nella rassegna che inaugurò gli spazi espositivi della Strozzina sono oggi presenti in mostra. Importanti immagini inedite dell'Archivio Foto Locchi scattate nel corso dell'inaugurazione restituiscono la disposizione delle opere nelle sale insieme all'atmosfera di quella serata (in foto, primo piano di "Busto di uomo in maglia a righe" di Pablo Picasso) -
    ©ANSA
    Ben ventisei delle opere che figuravano nella rassegna che inaugurò gli spazi espositivi della Strozzina sono oggi presenti in mostra. Importanti immagini inedite dell'Archivio Foto Locchi scattate nel corso dell'inaugurazione restituiscono la disposizione delle opere nelle sale insieme all'atmosfera di quella serata (in foto, primo piano di "Busto di uomo in maglia a righe" di Pablo Picasso) - New York, il Futurismo italiano conquista il Guggenheim
  • Tra le opere esposte ci sono la monumentale tela di Kandinsky “Curva dominante” del 1936, che Peggy vendette durante la guerra (una delle "sette tragedie della sua vita di collezionista”) ma anche “La donna luna” (The moon woman), capolavoro di Jackson Pollock che si può ammirare in questa foto -
    ©ANSA
    Tra le opere esposte ci sono la monumentale tela di Kandinsky “Curva dominante” del 1936, che Peggy vendette durante la guerra (una delle "sette tragedie della sua vita di collezionista”) ma anche “La donna luna” (The moon woman), capolavoro di Jackson Pollock che si può ammirare in questa foto - Da Amburgo a Palermo, in mostra la fotografia di strada
  • In mostra anche “Concetto spaziale” di Franco Fontana (in foto) e “Il bacio” dipinto nel 1927 da Max Ernst e considerato un manifesto dell'arte surrealista, oltre che immagine-copertina della mostra alla Strozzina nel 1949 -
    ©ANSA
    In mostra anche “Concetto spaziale” di Franco Fontana (in foto) e “Il bacio” dipinto nel 1927 da Max Ernst e considerato un manifesto dell'arte surrealista, oltre che immagine-copertina della mostra alla Strozzina nel 1949 - Arte e fotografia, le grandi mostre in arrivo nel 2016
  • Altra opera fondamentale da ammirare in mostra è lo “Studio per scimpanzé” (1957) di Francis Bacon, opera raramente esposta fuori da Venezia e che Peggy Guggenheim teneva appesa nella propria camera da letto -
    ©ANSA
    Altra opera fondamentale da ammirare in mostra è lo “Studio per scimpanzé” (1957) di Francis Bacon, opera raramente esposta fuori da Venezia e che Peggy Guggenheim teneva appesa nella propria camera da letto - Dai primi ritratti ai selfie, quando la fotografia è spettacolo
  • L’esposizione è una summa del Novecento attraverso dipinti, sculture, incisioni e fotografie provenienti dalle collezioni Guggenheim di New York e Venezia, nonché da alcuni musei e collezioni private. Un viaggio dal tra i capolavori dei movimenti artistici che hanno definito il concetto di arte moderna, dal Surrealismo all'Action Painting, fino all'Informale e alla Pop art -
    ©ANSA
    L’esposizione è una summa del Novecento attraverso dipinti, sculture, incisioni e fotografie provenienti dalle collezioni Guggenheim di New York e Venezia, nonché da alcuni musei e collezioni private. Un viaggio dal tra i capolavori dei movimenti artistici che hanno definito il concetto di arte moderna, dal Surrealismo all'Action Painting, fino all'Informale e alla Pop art - Da Hugo Pratt a Zerocalcare, il fumetto italiano in mostra a Roma
  • E ancora, non mancano i grandi capolavori dell'Espressionismo astratto americano come le opere di Sam Francis e della pittura Color-Field e Post Painterly Abstraction come quelle di Frank Stella, fino al pop-fumetto caratteristico di Roy Lichtenstein. La mostra è visitabile a Palazzo Strozzi di Firenze fino al 24 luglio -
    ©ANSA
    E ancora, non mancano i grandi capolavori dell'Espressionismo astratto americano come le opere di Sam Francis e della pittura Color-Field e Post Painterly Abstraction come quelle di Frank Stella, fino al pop-fumetto caratteristico di Roy Lichtenstein. La mostra è visitabile a Palazzo Strozzi di Firenze fino al 24 luglio - Andy Warhol sbarca agli Uffizi negli scatti di Aurelio Amendola. FOTO