Le super-donne di Bettina Rheims in mostra a Parigi. FOTO

La Maison Européenne de la Photographie ospita una grande retrospettiva della fotografa francese nota per i suoi ritratti femminili. Dalle star come Monica Bellucci e Madonna alle detenute nelle carceri, passando per i tanti lavori sull’identità di genere, ecco alcune delle opere in mostra

  • A colazione con Monica Bellucci. Questa celebre foto del 1995 restituisce bene lo stile pittorico che caratterizza i ritratti fotografici di Bettina Rheims (Credit: Breakfast with Monica Bellucci, November 1995, Paris © Bettina Rheims) - Informazioni sulla mostra
  • Madonna sul pavimento di una stanza rossa. Scrivono i curatori della mostra: “Rheims è una creatrice di immagini, i cui metodi difendono l’idea di una tradizione pittorica secolare. Attraverso la composizione e la narrazione, le sue foto sono un testamento di questa tradizione” (Credit: Madonna lying on the floor of a red room, September 1994, New York © Bettina Rheims) - Guarda anche: "Women: New Portraits", in mostra i nuovi ritratti di Annie Leibovitz
  • Valeria Golino nel 1991 a Los Angeles. La mostra alla Maison de la Photographie è organizzata su tre piani. Al primo si trova un’introduzione al lavoro di Bettina Rheims con i ritratti in grandi dimensioni che sfidano i luoghi comuni sulla femminilità e l’identità di genere, filo rosso che percorre tutti i suoi lavori (Credit: Autoportrait de Valeria Golino par moi-même, April 1991, Los Angeles © Bettina Rheims) - Guarda anche: Everyday Italy, l’account Instagram che racconta il Belpaese
  • Al secondo piano si trovano i più famosi ritratti delle serie “Modern Love” (1990) e Gender Studies (2011) con cui Bettina Rheims ha esplorato i cambiamenti nelle relazioni e nelle identità di genere. Mentre al terzo piano sono ospitati i suoi più importanti ritratti con donne famose e non (Credit: Elizabeth Berkley in a coucou’s nest, February 1996, Los Angeles © Bettina Rheims) - Guarda anche: Arte e fotografia, le grandi mostre in arrivo nel 2016
  • ©Getty Images
    La mostra alla Maison de la Photographie è accompagnata da un catalogo edito da Taschen. In copertina una foto tratta dalla celebre serie “Just Like a Woman” con cui ha ritratto le espressioni di una serie di donne al momento dell’orgasmo - Guarda anche: Frida Kahlo, i ritratti fotografici di Leo Matiz in mostra a Bologna
  • La fotografa Bettina Rheims a un evento di gala in Russia - Credit: Taschen
  • ©Getty Images
    Foto d’archivio per il vernissage della mostra 'Can You Find Happiness?' di Bettina Rheims a Berlino nel 2008. Al terzo piano della Maison Européenne de la Photographie si trovano i ritratti di donne riprese dalla Rheims: le super-star degli anni 2000 sono posizionate accanto alle donne detenute ritratte nelle carceri francesi per uno dei suoi ultimi progetti - Guarda anche: Urban Photographer of the Year 2015, gli scatti vincitori
  • ©Getty Images
    Ancora una foto d’archivio dalla mostra 'Can You Find Happiness?' di Bettina Rheims a Berlino nel 2008. L’esibizione alla Maison Européenne de la Photographie di Parigi sarà aperta fino al 27 Marzo 2016 - Guarda anche: Pano Awards, le più belle foto panoramiche dal mondo
  • ©Getty Images
    Foto d’archivio. Bettina Rheims ha iniziato la sua carriera nel 1978. E’ diventata famosa con la serie “Modern Lovers” con cui ha esplorato i temi della transessualità e l’androginia - Guarda anche: Arte e fotografia, le grandi mostre in arrivo nel 2016