Milano, in mostra i capolavori di Francesco Hayez

Le Gallerie d'Italia, in piazza della Scala, ospitano fino al 21 febbraio 2016 la più grande esposizione mai dedicata al maggiore artista del Romanticismo italiano. Tra le oltre 100 opere è possibile ammirare anche le tre versioni del celebre "Bacio", riunite per la prima volta in questa occasione. FOTO

  • Fino al 21 febbraio 2016 le Gallerie d'Italia, in piazza della Scala a Milano, ospitano la più grande mostra monografica che sia mai stata dedicata a Francesco Hayez (L'ultimo abboccamento di Jacopo Foscari con la propria famiglia (I due Foscari), 1838-1840 - Collezione Fondazione Cariplo Milano, Gallerie d'Italia - Piazza Scala) - Sguardo di Donna, 25 fotografe cult in mostra a Venezia
  • La mostra è allestita presso la sede museale della Banca Intesa Sanpaolo a Milano. Si tratta della più imponente esposizione del maggiore interprete in pittura del Romanticismo (Francesco Hayez - Betsabea al bagno, 1834 - Collezione privata) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Tra le oltre 100 opere esposte non poteva mancare il celebre 'Bacio', uno dei quadri più famosi della storia dell'arte (Francesco Hayez - Il bacio. Episodio della giovinezza. Costumi del secolo XIV, 1859 - Milano, Pinacoteca di Brera Su concessione del Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo, Milano, Pinacoteca di Brera) - Pubblicità, cinema, arte: quando i baci sono indimenticabili
  • Del celeberrimo dipinto-icona, fra i più riprodotti dell’intera storia dell’arte, vengono riunite per la prima volta le tre versioni dipinte da Hayez (Francesco Hayez - Il bacio, 1861 - Collezione privata) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Una delle tre versioni del Bacio (esposte per la prima volta tutte insieme) venne presentata all'Esposizione Universale di Parigi del 1867 (Francesco Hayez - Il bacio, 1867 - Collezione privata) - "La Pasión de Cristo", la Via Crucis di Botero a Palermo
  • La mostra rappresenta la più completa e aggiornata esposizione monografica su Francesco Hayez (Venezia 1791 – Milano 1882), a più di trent’anni dall’importante rassegna milanese del 1983 (Francesco Hayez - Accusa segreta, 1847-1848 - Pavia, Musei Civici) - Vivian Maier Street Photographer, la prima mostra italiana
  • In mostra oltre 100 tra dipinti e affreschi dell’artista. L'esposizione è realizzata in collaborazione con le istituzioni milanesi e veneziane intimamente legate alla storia di Hayez: l’Accademia di Belle Arti di Brera, la Pinacoteca di Brera a Milano e le Gallerie dell’Accademia di Venezia (Francesco Hayez - La Maddalena penitente, 1833 - Milano, Galleria d'Arte Moderna) - Mostre, a Milano i capolavori di Giotto. FOTO
  • Il percorso segue una successione cronologica, ritmata dalla presenza degli autoritratti dell’artista, in modo da rievocare insieme la sua vicenda biografica e il percorso creativo (Francesco Hayez - Gli sponsali di Giulietta e Romeo procurati da fra Lorenzo, 1823 - Graf von Schönborn, Kunstsammlungen Pommersfelden) - Pubblicità, cinema, arte: quando i baci sono indimenticabili
  • Si parte dagli anni della formazione tra Venezia e Roma, ancora nell’ambito del Neoclassicismo, sino all’affermazione, a Milano, come protagonista del movimento Romantico (Francesco Hayez - Ritratto della cantante Matilde Juva Branca, 1851 - Milano, Galleria d'Arte Moderna) - "Cartier-Bresson e gli altri", i grandi fotografi raccontano l’Italia
  • La sequenza di opere, capolavori più noti accanto ad altri presentati al pubblico per la prima volta, restituisce le esperienze di vita e d’arte di un autore in costante rinnovamento (Francesco Hayez - La sposa di Ruggier Mastrangelo da Palermo insultata dal francese Droetto e vendicata con la morte di questo (I Vespri siciliani), 1844-1846 - Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • La grandezza di Hayez viene confermata dalla straordinaria padronanza di stili e tecniche che vanno dalla pittura a olio (anche su tavola) fino agli affreschi (Francesco Hayez - Giacobbe, incontratosi con Esaù, e inchinandosi a lui sette volte, gli mostra il gregge e i cammelli che gli aveva mandato in dono e gli presenta nello stesso tempo la propria moglie ed i propri figli, 1844 - Brescia, Musei Civici d'Arte e Storia) - Torino, in mostra i capolavori di Monet. LE FOTO
  • Hayez è stato, con Verdi e Manzoni, il maggior interprete artistico del Risorgimento, contribuendo insieme a loro a costruire l’unità culturale del nostro Paese, ancora prima che questa divenisse politica (Francesco Hayez - Ritratto di Alessandro Manzoni, 1841 - Milano, Pinacoteca di Brera Su concessione del Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo, Milano, Pinacoteca di Brera) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Le diverse sezioni della mostra riflettono i mutamenti del clima culturale, storico e sociale di cui Hayez è stato un versatile interprete, padrone di diversi generi come la pittura storica e il ritratto, la mitologia, la pittura sacra (Francesco Hayez - Ritratto della contessina Antonietta Negroni Prati Morosini, 1858 - Milano, Galleria d'Arte Moderna) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Protagonista indiscusso della Milano romantica, oltre a rappresentarsi in molti autoritratti, Hayez ha inserito la propria immagine all’interno dei suoi quadri storici, dando le proprie sembianze a uno dei personaggi che rivolgono lo sguardo allo spettatore (Francesco Hayez - Maria Stuarda nel momento che sale al patibolo, 1827 - Collezione Banca Cesare Ponti) - Milano, a Palazzo Reale la mostra "La Grande Madre". FOTO
  • La rassegna pone a confronto – grazie a prestiti eccezionali come quello della Maddalena canoviana – la pittura di Hayez con la scultura del suo maestro e protettore negli anni romani del suo esordio, Antonio Canova, e con quella del suo seguace Vincenzo Vela, destinato a diventare il maggiore interprete del Romanticismo in scultura (Francesco Hayez - L'ultimo bacio dato a Giulietta da Romeo, che obbligato a fuggire sta per scendere dalla finestra, 1823 - Tremezzo (Como), Villa Carlotta) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • La fama di Hayez, da subito affermatasi in Italia, in Austria e Germania, è oggi consacrata anche a livello internazionale da dipinti importanti entrati nelle collezioni private di tutto il mondo (Francesco Hayez - Alberico da Romano, fratello di Ezzelino, si dà prigioniero con la sua famiglia al Marchese d'Este capo dell'armata crociata per distruggere gli Ezzelini tutti, 1845-1850 - Collezione privata) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Le opere di Hayez sono state acquisite dai principali musei stranieri, come il Louvre, la National Gallery di Londra, la National Galerie di Berlino, il Museo Nazionale di Budapest e le raccolte del principe di Liechtenstein a Vienna (Francesco Hayez - Laocoonte, figlio di Priamo e sacerdote di Apollo, vittima, coi figli, della vendetta di Minerva, per cui partirono due grossi serpenti da Tenedo per avvinghiarli a morte nelle loro spire, 1812 - Milano, Accademia di Brera) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • La mostra rappresenta l’occasione per la riconsiderazione e la rivalutazione della cultura figurativa del Romanticismo. Si potranno infatti ammirare dipinti mai visti o non più esposti dall’Ottocento (Francesco Hayez - Il martirio di San Bartolomeo, 1856 - Castenedolo (Brescia), chiesa parrocchiale di San Bartolomeo Apostolo fotostudio Rapuzzi) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • “Hayez è morto a 91 anni, ha attraversato praticamente un secolo di pittura”, ha spiegato il curatore Fernando Mazzocca. “Ancora oggi è attuale perché non è mai retorico, neanche nelle grandi tele di ispirazione storica” (Francesco Hayez - Gli ultimi momenti del doge Marin Faliero sulla scala detta del piombo, 1867 - Milano, Pinacoteca di Brera Su concessione del Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo, Milano, Pinacoteca di Brera) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Il suo “era un linguaggio in cui l’Italia poteva riconoscersi e lo fece, consacrandolo da subito il cantore dei valori risorgimentali, di sentimenti comunque universali, di cui la sua opera intera è indissolubilmente intrisa”, ha aggiunto Mazzocca (Francesco Hayez - Gli abitanti di Parga che abbandonano la loro patria (I profughi di Parga), 1826-1831 - Musei Civici d'Arte e Storia) - “Hoy Toca el Prado”, arte per i non vedenti al Museo Prado
  • Hayez, nato a Venezia (ma il padre era di origine francese), ha contribuito in modo determinante al prestigio dell’Accademia di Belle Arti – di cui fu a lungo professore - e alla formazione della Pinacoteca di Brera (Francesco Hayez - Santa Maria Maddalena penitente nel deserto, 1825 - Labirinto della Masone (Fontanellato, Parma), collezione Franco Maria Ricci) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • Milano gli ha dedicato un monumento significativo, dove è rappresentato a figura intera, nella piazza a lui dedicata antistante al Palazzo di Brera. Si tratta di un onore che la città ha riservato soltanto a Leonardo (Francesco Hayez - Venere che scherza con due colombe (Ritratto della ballerina Carlotta Chabert), 1830 - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. Deposito Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto © MART – Archivio fotografico e Mediateca) - Hayez, a Milano 120 opere del maestro del Romanticismo: VIDEO
  • La mostra è visitabile fino al 21 febbraio 2016 (Francesco Hayez - Pietro Rossi, signore di Parma, spogliato dei suoi domini dagli Scaligeri, signori di Verona, mentre è invitato nel castello di Pontremoli ad assumere il comando dell'esercito veneto, viene scongiurato con lacrime dalla moglie e da due figlie a non accettare l'impresa, 1818-1820 - Pinacoteca di Brera Su concessione del Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo, Milano, Pinacoteca di Brera) - Arte, l'espressionismo tedesco in mostra a Genova. LE FOTO
  • L'esposizione è aperta tutti i giorni, tranne i lunedì, alle Gallerie d'Italia, in piazza della Scala a Milano (Francesco Hayez - Teti riceve da Vulcano le armi di Achille. Danzatrici, Vittorie e Putti, 1817-1818 - Venezia, Museo Correr 2015 © Archivio Fotografico - Fondazione Musei Civici di Venezia) - Milano, a Palazzo Reale la mostra "La Grande Madre". FOTO