Addio a Virna Lisi, diva del cinema italiano

Nata ad Ancona nel 1936, nella sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui quello come migliore attrice a Cannes. Conquistò anche Hollywood, ma preferì tornare in Italia. Renzi: "Simbolo di eleganza e bellezza". LE FOTO - IL VIDEO
  • 18 dicembre. E' morta Virna Lisi. L'attrice italiana, nata ad Ancona nel 1936 con il cognome Pieralisi, si è spenta nella sua casa romana - Tutte le notizie di spettacolo
  • In un'immagine degli anni '60 con Sean Connery. Dopo il successo in patria Virna Lisi sbarco a Hollywood girando al fianco di attori come Jack Lemmon e Tony Curtis - Tutte le notizie di spettacolo
  • Dopo l'iniziale successo americano, capì che quella di Hollywood non era la vita che voleva fare e, dopo pochi film, torno in Italia - Dalla Russia con Amore: la scheda
  • In una scena di La Telefonata di Dino Risi, episodio del film Le Bambole del 1965. Attrice intensa e appassionata, Virna Lisi ha sempre cercato parti difficili e impegnative - Le Bambole: la scheda
  • Virna Lisi in La Cicala, film di Alberto Lattuada del 1980. Attenta e perfezionista è ricordata, oltre che per la straordinaria bellezza, anche per le sue incredibili doti interpretative - La Cicala: la scheda
  • Virna Lisi a Cannes nel 1994 quando vinse il premio per la migliore interpretazione femminile per La regina Margot di Patrice Chéreau. Al suo fianco Quentin Tarantino, vincitore della Palma d'Oro per Pulp Fiction - La regina Margot: la scheda
  • Una giovanissima Virna Lisi a Venezia. Nella sua carriera ha ricevuto sei Nastri d'argento, un premio per la migliore interpretazione femminile a Cannes, quattro David di Donatello - Tutte le notizie di spettacolo
  • Virna Lisi con il marito, l'architetto Franco Pesce. Celebri alcuni suoi rifiuti, come il No a Roger Vadim per interpretare Barbarella o la scelta di non diventare una bond girl in Dalla Russia con Amore - Tutte le notizie di spettacolo
  • Virna Lisi in un'immagine del 2010. Grazie alle sue scelte spesso anticonvenzionali e dettata dalla ricerca di un cinema di qualità, la Lisi è diventata una delle attrici più amate da molti autori del cinema italiano - Tutte le notizie di spettacolo
  • Virna Lisi in un'immagine del 1963 - Tutte le notizie di spettacolo
  • Virna Lisi con Vittorio Gassman in una scena di Una vergine per il principe, commedia di Pasquale Festa Campanile del 1965 - Tutte le notizie di spettacolo
  • Con il regista francese Christian Jacques a Madrid - Tutte le notizie di spettacolo
  • Virna Lisi in un'immagine d'archivio - Tutte le notizie di spettacolo