Mango, l'addio dopo quarant'anni di applausi. LE FOTO

Una ventina di album, 7 partecipazioni a Sanremo, fan in tutto il mondo, dischi d'oro e di platino, collaborazioni importanti: è questo il riassunto della carriera del cantante di Lagonegro. Che, a 60 anni, si è spento nella sua Basilicata e sul suo palco
  • È morto Giuseppe Mango, in arte Mango, per gli amici Pino. Il cantante si è spento la sera del 7 dicembre, colpito da un infarto durante un suo concerto al “Pala Ercole" di Policoro, in provincia di Matera - Leggi la notizia
  • Mango stava per cantare “Oro”, uno dei suoi brani più famosi, alla tastiera. Poi si è interrotto, ha alzato un braccio e detto al pubblico: “Scusate”. Lo staff l’ha subito portato dietro il palco e soccorso, ma non c’è stato nulla da fare - La pagina Facebook di Mango
  • Il cantante, 60 anni lo scorso 6 novembre, è arrivato in ospedale già privo di vita (nella foto l’uscita della salma di Mango dalla struttura sanitaria, tra ali di fan che stavano assistendo al concerto e si sono spostati davanti alla clinica) - Leggi la notizia
  • Una ventina di album, 7 partecipazioni a Sanremo (più due come autore), premi, dischi d’oro e di platino, collaborazioni con artisti importanti, fan in tutto il mondo: è questo il riassunto dei 40 anni di carriera di Mango – La pagina Facebook di Mango
  • Mango nel 1985 per la prima volta a Sanremo: con la canzone “Il viaggio” vince il Premio della Critica – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Il cantante era nato a Lagonegro, in provincia di Potenza, il 6 novembre 1954. Lì continuava a vivere e produceva le sue canzoni (nella foto Sanremo 1985) – La pagina Facebook di Mango
  • Mango nel 1987 – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Il cantante ha esordito nell’ottobre 1976 con l’album “La mia ragazza è un gran caldo”. Tre anni dopo arriva “Arlecchino” e nel 1982 il terzo lavoro discografico: “È pericoloso sporgersi” (foto d’archivio) - La pagina Facebook di Mango
  • Nel 1984 Mango pubblica uno dei suoi brani più famosi: “Oro”. Il singolo è stato scritto insieme a Mogol (la collaborazione tra i due continuerà negli anni) e diventa un successo grazie anche alla spinta di Mara Maionchi (foto d’archivio) – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Mango e Gino Paoli in una foto del 1996 – La pagina Facebook di Mango
  • Mango a Sanremo nel 1998 con Zenima: insieme cantano il brano “Luce”. Dal 1985 al 1998 il cantante era stato sul palco dell’Ariston altre quattro volte: ’86 (“Lei verrà”), ’87 (“Dal cuore in poi”), ’90 (“Tu sì”), ’95 (“Dove vai”) – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • 1999: Mango prima di un concerto al porto di Gioia Tauro – La pagina Facebook di Mango
  • Il cantante nel 2007 durante un concerto a Cagliari – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Proprio nel 2007 c’è l’ultima partecipazione di Mango a Sanremo: canta “Chissà se nevica” e arriva quinto – La pagina Facebook di Mango
  • Sul palco del Festival insieme a lui, come ospite, sale la moglie Laura Valente. Si sono sposati nel 2004, dopo una relazione che durava dal 1985. Hanno avuto due figli - Morto Mango, infarto durante il concerto
  • In tutto Mango ha pubblicato 21 lavori discografici: 16 album, 2 album di cover, un album di raccolte, 2 album live – La pagina Facebook di Mango
  • Mango ha collaborato con molti artisti e scritto brani per altri. Tra i vari nomi: Mogol, Dalla, Mia Martini, Mel Gaynor (batterista dei Simple Minds), David Rhodes (chitarrista di Peter Gabriel), Battiato, Baglioni, Bocelli, Bertè (foto del 2008) – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Tra i suoi brani più famosi: “Oro”, “Bella d’estate”, “La rondine”, “Lei verrà”, “Mediterraneo”. I suoi lavori hanno venduto migliaia di copie e conquistato dischi d’oro e di platino – La pagina Facebook di Mango
  • Per la musica di Mango si usava la definizione di “pop mediterraneo”. Ciò che caratterizzava le sue cose migliori era la vocazione internazionale dei suoi arrangiamenti, ispirati all'idea di world music, con un amore mai nascosto per Peter Gabriel – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Gli arrangiamenti di Mango erano sempre aperti a influenze internazionali, come l'Africa, il Mediterraneo, l'Irlanda, certo rock inglese, gli echi inevitabili d'America (nella foto il concerto di Capodanno 2010/2011 a Cagliari) – La pagina Facebook di Mango
  • Il cantante aveva una vocalità importante, una notevole estensione che trovava il suo marchio di fabbrica nel falsetto, anzi “il mezzo falsetto", come a lui piaceva precisare (nella foto il concerto di Capodanno 2010/2011 a Cagliari) – Morto Mango, infarto durante il concerto
  • Mango si è spento nella sua Basilicata, al termine di un concerto per beneficenza intitolato “Solidarietà e integrazione: insieme costruiremo un mondo a colori” - La pagina Facebook di Mango
  • Mango qualche mese fa durante la presentazione dell’album di cover, con tre inediti, “L’amore è invisibile”. L’artista lucano ha pubblicato anche due libri di poesie: “Nel malamente mondo non ti trovo” e “Di quanto stupore” - Morto Mango, infarto durante il concerto