"Oltre lo sguardo": Steve McCurry di nuovo in Italia. FOTO

Le immagini del fotoreporter famoso per la copertina di "National Geographic" con la ragazza afgana dagli occhi verdi tornano in Italia. Dal 30 ottobre al 6 aprile la Villa Reale di Monza ospita i suoi lavori
  • Dal 30 ottobre al 6 aprile, alla Villa Reale di Monza sono esposti i ritratti che portano la firma inconfondibile del fotoreporter della Pennsylvania (come questo "Uomo anziano della tribù Rabari", Rajasthan, 2010 ©Steve McCurry) - Tutte le informazioni sulla mostra
  • Si tratta della seconda rassegna italiana dopo quella del 2009, che ha attirato oltre mezzo milione di visitatori in giro per il Paese (Bambini della tribù Kara che guardano attraverso le finestre, Omo Valley, Ethiopia, 2013 ©Steve McCurry) - Un'altra mostra fotografica: "Full Color" di Franco Fontana a Roma
  • Nel frattempo McCurry ha viaggiato dall’India alla Birmania, dall’Afghanistan alla Cambogia, ma anche in Giappone, Italia, Brasile, Africa, continuando una ricerca iniziata negli anni '70 (Ragazza sull'uscio, Afghanistan, 2003 ©Steve McCurry) - Per gli appassionati di pittura "Luci sul '900" a Firenze
  • A rendere famoso McCurry sono stati ritratti come quello di Sharbat Gula, la 12enne afgana che, dalla copertina di giugno 1985 di "National Geographic", è diventata un'icona mondiale della fotografia. McCurry l'ha ritratta ancora 17 anni dopo - La biografia del fotoreporter statunitense
  • Nella nuova mostra, accanto agli scatti più celebri, trovano posto i lavori recenti, che si spingono "oltre lo sguardo", verso una dimensione quasi metafisica (Ritratto di un ragazzo della tribù Suri, Omo Valley, Ethiopia, 2013 ©Steve McCurry) - Le informazioni sulla rassegna fotografica
  • Oltre le porte e le sbarre, oltre il dolore e la paura. Tra linee di fuga e riflessi che si confondono con le architetture della Villa Reale di Monza appena restaurata (Giochi di ombre, Preah Khan, Angkor, Cambodia, 1999 ©Steve McCurry) - Appuntamenti con l'arte nel mondo
  • "Se aspetti abbastanza, le persone dimenticano la macchina fotografica e la loro anima comincia a librarsi verso di te". È questo uno dei principi dell'artista (che qui parla con un uomo della tribù Surma, Omo Valley, Ethiopia, 2012 ©Steve McCurry) - Esposizioni d'autunno in giro per l'Italia
  • La rassegna vuole anche raccontare la vita e la professione di McCurry, grazie a documenti e video costruiti intorno alle sue "massime" (Cammelli e giacimenti di petrolio, Kuwait, 1991 ©Steve McCurry) - Mostre: tutti gli aggiornamenti
  • L'esposizione, curata da Biba Giacchetti e Peter Bottazzi, è promossa da Nuova Villa Reale di Monza e organizzata, insieme a sponsor privati, dalla società Cultura Domani (Un ragazzo seduto su una sedia, Omo Valley, Ethiopia,2013 ©Steve McCurry) - Un'altra mostra fotografica: "Full Color" di Franco Fontana a Roma
  • Tra i riconoscimenti a McCurry, la medaglia d'oro Robert Capa, il National Press Photographers Award e - record questo senza precedenti - quattro primi premi al World Press Photo (Operai su una locomotiva a vapore, India, 1983 ©Steve McCurry) - Per gli appassionati di pittura "Luci sul '900" a Firenze
  • "Oltre lo sguardo" resterà alla Villa Reale di Monza fino al 6 aprile, esponendo circa 150 immagini di grande formato (Robert De Niro nella sua sala di proiezione a Tribeca, New York, USA, 2010 ©Steve McCurry) - Orari e costi della mostra
  • Tra gli ultimi progetti importanti, "The Last Roll" realizzato con l’ultimo rullino prodotto da Kodak e il calendario Pirelli 2013 (nella foto, McCurry al 50esimo anniversario dei famosi "12 mesi") - Appuntamenti con l'arte nel mondo