Justin Bieber condannato a imparare a controllare la rabbia

La pop star canadese, durante il processo a Miami per aver partecipato a una gara illegale di velocità tra auto, si è dichiarata colpevole. Dovrà frequentare un corso di autocontrollo e donare 50mila dollari in beneficenza. LA FOTOGALLERY
  • Justin Bieber dovrà imparare a contenere la sua rabbia. Si chiude così l'ennesimo processo a carico del cantante arrestato lo scorso gennaio in Florida, apparentemente per aver preso parte ad una corsa illegale di auto - Justin Bieber, tutte le notizie
  • La pop star si è dichiarata colpevole ed ha accettato di sottoporsi a un corso di controllo della rabbia di 12 ore. Dovrà inoltre donare 50mila dollari a un istituto di beneficenza - Justin Bieber, tutte le notizie
  • Il cantante si è dichiarato colpevole di guida pericolosa e resistenza a pubblico ufficiale. In cambio il procuratore avrebbe fatto cadere le accuse di guida in stato di ebbrezza - Justin Bieber, tutte le notizie
  • Le immagini dell'arresto di Bieber diffuse dalla polizia di Miami - Justin Bieber, tutte le notizie
  • Inizialmente il test al quale era stato sottoposto non aveva rivelato abuso di alcol, ma in seguito gli esami delle urine avevano mostrato presenza di marijuana e ansiolitici - Justin Bieber, tutte le notizie
  • I guai giudiziari per la star non sono ancora finiti: ora resta il processo a Toronto per aver aggredito l'anno scorso un autista e ancora a Miami, dove un fotografo lo ha denunciato per averlo steso mentre cercava di scattare delle foto - Justin Bieber, tutte le notizie