Andy Warhol, da un floppy gli inediti digitali. FOTO

Due anni prima di morire il genio della pop art si cimentò con la computer grafica. Le opere di quel periodo sono ora state recuperate da un vecchio dischetto, grazie a un lavoro di "archeologia informatica". La fotogallery
  • L'artista americano Cory Arcangel ha recuperato da un vecchio floppy disk 12 opere digitali inedite realizzate da Andy Warhol nel 1985. Qui sopra un autoritratto - Scopri il mondo di Sky Arte
  • Il padre della pop art si cimentava in quegli anni con le possibilità offerte dalla nuova tecnologia. Per recuperare le opere, Arcangel, ha dovuto ricreare il formato digitale dell'Amiga, il computer sul quale erano state realizzate - Scopri il mondo di Sky Arte
  • Una Venere di Botticelli pixelata creata da Andy Warhol. Il floppy si trovava negli archivi dell'Andy Warhol Museum di Pittsburgh - Scopri il mondo di Sky Arte
  • Il computer Amiga e le attrezzature usate da Andy Warhol nel 1985 per le sue sperimentazioni in computer grafica - Scopri il mondo di Sky Arte