Cinema, è morto l'attore americano Philip Seymour Hoffman

A dare la notizia il Wall Street Journal: è stato trovato senza vita nel suo appartamento di Manhattan. New York Post: all'origine del decesso un'apparente overdose. Candidato per 4 volte all'Oscar, vinse la statuetta con "A sangue freddo". FOTO e VIDEO
  • "L'attore americano Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto nel suo appartamento di Manhattan". A scriverlo è il sito del quotidiano newyorkese Wall Street Journal - La proiezione di The Master a Venezia
  • Il corpo senza vita dell'attore, che vinse l'Oscar nel 2005 per il ruolo di Truman Capote in "A sangue freddo", è stato trovato nel suo appartamento del Greenwich Village di New York al 35 di Bethune Street - La proiezione di The Master a Venezia
  • L'attore, secondo le prime indiscrezioni filtrate da agenzie di stampa, e rilanciate dal New York Post, sarebbe morto per un'apparente overdose - La proiezione di The Master a Venezia
  • Hoffman aveva già avuto in passato problemi di droga. Lo scorso anno si era ricoverato in un centro di riabilitazione per abuso di eroina - La proiezione di The Master a Venezia
  • Seymour Hoffman è stato nominato all'Oscar come miglior attore non protagonista per tre volte: nel 2008 per "La guerra di Charlie Wilson", nel 2009 per "Il dubbio" e nel 2013 per "The Master" - La proiezione di The Master a Venezia
  • Nel 2010 aveva esordito alla regia con "Jack Goes Boating" - La proiezione di The Master a Venezia