Teatro alla Scala, la danza incontra il melodramma: FOTO

Al Piermarini fino al 9 febbraio una serata che unisce due arti diverse. In scena due balletti, Le spectre de la rose di Michail Fokin e La rose malade di Roland Petit, e l'opera Cavalleria Rusticana, con la regia di Mario Martone. LA GALLERY
  • Vittoria Valerio e Leonid Sarafanov in "Le spectre de la rose", nato oltre cent’anni fa per i Ballets Russes di Djagilev, con coreografia di Fokin ideata per Nijinskij. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Teatro alla Scala: tutte le notizie
  • "Cavalleria Rusticana" è presentato nella versione molto apprezzata di Mario Martone. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Serata Ratmansky: foto
  • Maria Eichwald e Igor Yebra in "La rose malade", delicato e struggente pas de deux creato nel ’73 da Roland Petit per la celebre danzatrice russa Maya Plisetskaya. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Nel luglio del 2011 la scomparsa di Roland Petit
  • Il celebre danzatore e coreografo Vaslav Nijinskij fu il primo interprete de “Le spectre de la rose” nel costume creato da Léon Bakst. Nella foto Ivan Vasiliev e Lusymay Di Stefano. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Roberto Bolle cavaliere senza soldi per amore
  • Protagonisti di "Cavalleria rusticana" il tenore spagnolo Jorge de León e il soprano ucraino Liudmyla Monastyrska. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Teatro alla Scala: tutte le notizie
  • "Cavalleria rusticana" è un melodramma in un atto proposto nella versione che porta la firma alla regia di Mario Martone. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Serata Ratmansky: foto
  • A dirigere la serata che vede alternarsi due balletti e un melodramma Daniel Harding. Nella foto Maria Eichwald e Igor Yebra in "La rose malade". Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Dieci minuti di applausi per la Traviata
  • "La rose malade" è un delicato e struggente pas de deux creato nel ’73 da Roland Petit per Maya Plisetskaya, con i costumi di Yves Saint-Laurent. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - L'intervista alla prima ballerina Marta Romagna
  • Ivan Vasiliev e Lusymay Di Stefano in "Le spectre de la rose". Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Serata Ratmansky: foto
  • "Le spectre de la rose" è un balletto di Michail Fokin su musica di Carl Maria von Webe. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Roberto Bolle cavaliere senza soldi per amore
  • Ivan Vasiliev e Lusymay Di Stefano in "Le spectre de la rose". Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Serata Ratmansky: foto
  • Nella prima rappresentazione di "Le spectre de la rose", oltre 100 anni fa, colpì il mitico salto attraverso una finestra aperta interpretato all'epoca da Nijinskij. Archivio fotografico Fondazione Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Teatro alla Scala: tutte le notizie