Milano, in scena "La Trilogia della villeggiatura": FOTO

Il trittico di commedie di Carlo Goldoni fuso in un unico gioco ambientato negli anni '50. E' la nuova produzione della compagnia Quelli di Grock. Un racconto che ridicolizza la moda della vacanza come riscatto sociale e fuga dalla realtà quotidiana


  • Lo spettacolo "La trilogia della villeggiatura", nuova produzione della compagnia Quelli di Grock, è in scena fino al 12 maggio al Teatro Leonardo di Milano. Foto: Rognoni - Quelli di Grock: tutte le notizie
  • I registi Valeria Cavalli e Claudio Intropido hanno scelto di fondere il trittico di Goldoni (“Le smanie della villeggiatura”, “Le avventure della villeggiatura”, “Il ritorno dalla villeggiatura”) in un unico grande gioco - Sogno di una notte di mezza estate
  • La "Trilogia della Villeggiatura" in versione quelli di Grock è ambientarlo negli anni Cinquanta del secolo scorso, momento in cui esplose la moda della vacanza di massa - Grock, il teatro contro la violenza domestica
  • I personaggi ricordano quelli della “commedia all’italiana” che mescola ironia, amarezza e satira di costume e offre spunti di riflessione sulla natura dell’uomo e i suoi vizi - Quelli di Grock: tutte le notizie
  • A colpi di battute e scorrettezze, bugie e pettegolezzi, raccontano con freschezza e garbo una borghesia grandiosa e misera al tempo stesso, mantenendo l’ironia quale chiave stilistica dominante - Grock, il teatro contro la violenza domestica
  • Lo spettacolo si apre in maniera smaccatamente comica e farsesca, è un fuoco d’artificio di parole, equivoci, battute e dinamicità gestuale, che racconta l’ottimismo e il desiderio di evasione che caratterizzano la partenza per la vacanza - Sogno di una notte di mezza estate
  • Vacanza che diventerà il momento della trasgressione, delle verità taciute, in un’atmosfera più rarefatta, pigra e assolata, che si tradurrà in malinconia e disillusione - Quelli di Grock: tutte le notizie
  • La villeggiatura resta quindi un’ingannevole fuga dalla realtà, un miraggio di libertà, un sogno che svanisce davanti alla necessità di doversi piegare alle convenzioni - Quelli di Grock: tutte le notizie