Scala, work in progress per Roméo et Juliette

Dopo l'apertura della stagione lirica con il Lohengrin di Wagner, c'è grande attesa per il primo titolo del balletto. La coreografia creata da Sasha Waltz sul dramma shakespeariano, arriva per la prima volta in Italia. LE FOTO
  • Creata nel 2007 per l’Opéra di Parigi, e ripresa nel maggio del 2012, la versione di Roméo et Juliette della coreografa tedesca Sasha Waltz non è mai stata in repertorio di nessun'altra compagnia. Foto: Christian Leiber - Sfilata di volti noti per la Prima della Scala
  • In Italia sarà rappresentata per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano dal 19 dicembre. Foto: Christian Leiber, Opéra National De Paris - Teatro alla Scala: tutte le notizie
  • C’è dunque grande attesa per questa produzione, scelta per inaugurare la nuova stagione di Balletto, costruita su Roméo et Juliette, “Sinfonia Drammatica” di Hector Berlioz, che vedrà coinvolti danzatori, Coro, Orchestra e cantanti. Foto: Christian Leiber - Raymonda, l'ultimo balletto andato in scena alla Scala della scorsa stagione
  • Sarà un direttore di altissimo livello internazionale come James Conlon a guidare l'opera. Per le prime recite in scena le étoiles dell’Opéra di Parigi per cui furono creati i ruoli principali: Aurélie Dupont e Hervé Moreau. Foto: Christian Leiber - Alla Scala il Romeo e Giulietta di MacMillan
  • Il primo ballerino del Teatro alla Scala Alessandro Grillo in prova. Archivio fotografico Fondazione del Teatro alla Scala. Foto: Rudy-Amisano - Sfilata di volti noti per la Prima della Scala
  • Emanuela Montanari e Antonino Sutera in prova. Archivio fotografico Fondazione del Teatro alla Scala. Foto: Rudy-Amisano - Teatro alla Scala: tutte le notizie
  • In debutto il 19 dicembre e repliche fino all’8 gennaio, Roméo et Juliette avrà anche la sua Anteprima dedicata ai giovani, domenica 16 dicembre alle ore 20. Archivio fotografico Fondazione del Teatro alla Scala. Foto: Rudy-Amisano - Raymonda, l'ultimo balletto andato in scena alla Scala della scorsa stagione
  • “Penso che il pubblico debba lasciarsi trasportare, al di là delle sue aspettative, e entrare in questo lavoro con animo aperto - commenta Sasha Waltz - perché ho cercato di rompere con l’immaginario tradizionale". Archivio fotografico della Scala - Sfilata di volti noti per la Prima della Scala
  • "Quando ho iniziato, il mio primo pensiero è stato cosa potrebbe essere ora, nella nostra società, un conflitto cosi cruciale tra due famiglie, volevo dare forma a questo conflitto cosi profondo, alla sua essenza" spiega la coreografa. Foto: Rusy-Amisano - Raymonda, l'ultimo balletto andato in scena alla Scala della scorsa stagione
  • "In questo lavoro ci sono tanti colori differenti, c’è humour, c’è un Grande Ballo, non è monodimensionale ma è - decisamente - un balletto contemporaneo” ha detto Sasha Waltz. Foto: Rudy-Amisano - Teatro alla Scala: tutte le notizie
  • I primi ballerini del teatro alla Scala di Milano Petra Conti ed Eris Nezha in prova. Archivio fotografico Fondazione del Teatro alla Scala. Foto: Rudy-Amisano - Sfilata di volti noti per la Prima della Scala
  • Lunedì 17 dicembre, alle ore 21.00, su Classica tv (canale 728 di Sky) andrà in onda Roméo et Juliette di Sasha Waltz con l'Opéra di Parigi . Archivio fotografico Fondazione del Teatro alla Scala. Foto: Brescia-Amisano - Classica tv, la programmazione
  • "La musica di Berlioz è stimolante e interessante: la sua versione di Romeo è Giulietta è l’inizio di una visione moderna sull’opera: non segue letteralmente la narrazione di Shakespeare e come coreografa questo mi ha reso libera". Foto: Brescia-Amisano - Alla Scala il Romeo e Giulietta di MacMillan