#Stories4Change, una foto per raccontare il mondo

Fino al 17 dicembre, Palazzo Valentini di Roma ospita la rassegna del network di foto-reporter (professionisti e non) che usano la fotografia come mezzo di storytelling sociale. Dalle periferie romane passando per il Chapas e le carceri statunitensi
  • Alfons Rodriguez, The Third Rider. L'ultimo progetto del pluripremiato fotografo spagnolo sulla fame nel mondo. Shoot4Change unisce sia fotografi professionisti che 'amatoriali' - Credits: Shoot4Change
  • Angelo Merendino, Jen. Il fotografo ritrae la moglie malata di cancro per denunciare gli effetti della malattia - Credits: Shoot4Change - Il video teaser della mostra
  • Antonio Amendola, Bambino, Fracture Zone Afghanistan. Il ritratto di un bambino da poco trasportato all'ospedale della provincia di Ghor dalle truppe di pace lituane. Antonio Amendola è il fondatore di S4C - Credits: Shoot4Change - L’Afghanistan come non l’avete mai visto
  • Antonio Amendola, Donna, Fracture Zone Afghanistan. Mary Akrami è un’attivista per i diritti delle donne in Afghanistan. Nella foto, una giovane ragazza (ex sposa bambina) ora ospite del centro di accoglienza - Credits: Shoot4Change - Il progetto Fracture Zone di Antonio Amendola
  • Antonio Marcello, Carnevale di Scampia - progetto collettivo. Il Carnevale di Scampia propone alle scuole e al territorio un corteo per denunciare i problemi della società ma anche gli aspetti positivi - Credits: Shoot4Change - "Nero Scampia" di Mario Spada
  • August Bradley, 99Faces. Ritratti degli occupanti di Zuccotti Park a New York, nell'ambito delle manifestazioni di Occupy Wall Street - Credits: Shoot4Change - Indignados, un ritratto fotografico
  • Beatrice Lencioni, Mondiali Antirazzisti - progetto collettivo. L'evento annuale UISP è una festa che riunisce diverse realtà internazionali impegnate nel sociale - Credits: Shoot4Change - Shoot for Change: uno scatto per cambiare il mondo
  • Carolina Paltrinieri, Shoot4Emilia - progetto collettivo. Un progetto in collaborazione con Protezione Civica e Chefuturo.it per raccontare le storie di chi non si arrende al terremoto - Credits: Shoot4Change - Shoot4Emilia, i foto-reportage che raccontano il dopo-sisma
  • Eva Quesada, Mundo in Chiapas. Il lavoro di Shoot4Change Messico al fianco di Partners in Health per portare assistenza medica nelle remote montagne del Chiapas - Credits: Shoot4Change - S4C: Sudafrica, tre calci per l'integrazione sociale
  • Francesco Romeo, Africa. Gli scatti in Burkina Faso di un giovane fotografo alla scoperta delle difficoltà di chi è meno fortunato - Credits: Shoot4Change - S4C: Sudafrica: il mondiale negli slum
  • Grace Roth, Myanmar. Momenti di riposo dalla Birmania. S4C è un network internazionale di fotografi che usano le immagini per raccontare storie che fanno riflettere - Credits: Shoot4Change - S4C: Un click (e un flash-mob) per cambiare il mondo
  • Guillermo Luna, Wajir, La tragedia dimenticata. Le condizioni estreme in cui operano i religiosi camilliani nel Wajir, in Kenia, afflitto da siccità - Credits: Shoot4Change - Tutti i reportage di S4C pubblicati su Sky.it
  • Jenn Ackerman, Trapped. Questo progetto ha vinto un Emmy nel 2009 e documenta la condizione dei detenuti affetti da malattie mentali nelle carceri Usa - Credits: Shoot4Change - S4C: Backdraft, i reduci dimenticati dall'America
  • Katsuo Takashi, Those who remain in Fukushima. Chi resiste a Fukushima in seguito al disastro nucleare del 2011 - Credits: Shoot4Change - Tutte le foto sul nucleare
  • Luca Fabbozzo, Next stop Kamalapur. Centinaia di bambini vivono tra i binari della stazione di Kamalapur, una delle più grandi di Dhaka in Bangladesh - Credits: Shoot4Change - S4C: Lampedusa, i volti dell'immigrazione
  • Marco Palladino, Vite in bilico a Torbellamonaca. Le storie di chi vive a Tor Bella Monaca, uno dei quartieri più a rischio di Roma - Credits: Shoot4Change - S4C: Liberi Nantes, una scelta di campo
  • Margherita Mirabella, Etiopia. Gli operatori umanitari del VIS impegnati in programmi di educazione e sviluppo nei villaggi a ridosso di Sudan e Somalia - Credits: Shoot4Change - Amnesty, ecco le istantanee più belle contro la discriminazione
  • Omar Havana, Landmines Cambodia. La riabilitazione in Cambogia, il Paese con il più alto tasso di amputati a causa delle frequenti esplosioni di mine antiuomo - Credits: Shoot4Change - S4C: Sudafrica: il mondiale negli slum
  • Paolo Cardone, Congo. Il reportage sul progetto di sviluppo ’Dalla Terra, la Vita’ promosso da VIS, insieme ai Salesiani nei villaggi di Shasha e Nyangoma in Congo - Credits: Shoot4Change - S4C: Manduria, facce e corpi da migranti
  • Thomas Cristofoletti, Circus. In Cambogia un'associazione addestra ragazzi con problemi sociali all'arte circense per dare loro opportunità - Credits: Shoot4Change - S4C: Gli sbarchi a Lampedusa e quella "calma apparente"
  • Yelena Futeran, Occupy Wall Street. Le storie di chi occupa New York - Credits: Shoot4Change - Tutti i reportage di S4C pubblicati su Sky.it