Guido Harari, una vita di ritratti ai divi del rock

Da Bob Dylan a Iggy Pop, da Tom Waits a Patti Smith. Il fotografo italiano raccoglie in una mostra a Milano i suoi quarant'anni di scatti alle leggende della musica. E racconta aneddoti sulle rockstar che ha conosciuto da vicino. FOTO
  • "Frank Zappa era un genio, un provocatore", racconta Harari. "Andai in tour con lui all'inizio degli anni '70. Mi trovò ad aspettarlo nella hall di un albergo di Milano e lo seguii in tournée". (credits Guido Harari) - Auguri a Frank Zappa: il genio avrebbe compiuto 70 anni
  • Guido Harari, il più famoso fotografo musicale italiano, apre la mostra Sonicamerica, una raccolta di quarant'anni di scatti ai divi del rock -
  • La mostra è visitabile fino al 20 novembre allo spazio Environment di via Sacchi a Milano. Si possono ammirare 40 ritratti fatti da Guido Harari alle rockstar - Scatti rock: i grandi fotografi raccontano la musica
  • Guido Harari posa davanti al ritratto di Bob Dylan: "Quasi impossibile da avvicinare, non gli ho mai stretto la mano. Non voleva che lo si guardasse in faccia. Al suo passaggio, anche le persone dello staff dovevano girare lo sguardo da un'altra parte" - My Back Pages, la storia del rock per immagini
  • "Dylan per scappare alle guardie del corpo chiamava un taxi e andava nella piscina comunale più vicina. Tanto la gente non avrebbe mai pensato di trovarsi davanti ad una star come lui in un luogo così strano", racconta Harari. (credits: Guido Harari) - Arriva Tempest, il nuovo album di Bob Dylan
  • "Tom Waits è stato il più difficile da fotografare", racconta Harari. "Lui non sopporta le sessioni fotografiche ed è un pazzo scatenato". (credits Guido Harari) - My Back Pages, la storia del rock per immagini
  • "Una volta Tom Waits stava per menarmi", svela Harari. "Gli feci delle foto a distanza di un giorno e lui pensava lo stessi pedinando". (credits Guido Harari) - Dal palco al tribunale: rockstar nei guai con la giustizia
  • Il fotografo è diventato negli anni un grande amico di Lou Reed: "Non parla volentieri del periodo dei Velvet Underground. Solo se si trova tra amici, racconta aneddoti su Andy Warhol o sulle sessioni di registrazione alla Factory". (credits Guido Harari) - Lou Reed e Metallica, insieme nel nome di Lulu
  • Harari è da anni grande amico anche di Laurie Anderson."Quando lei e Lou Reed si sono messi assieme è stato strano ma bello per me. Loro due litigavano per scherzo su chi mi avesse conosciuto prima". (credits Guido Harari) - Scatti rock: i grandi fotografi raccontano la musica
  • I Rem fotografati da Guido Harari. Alla mostra Sonicamerica sono presenti 40 grandi stampe di ritratti ai divi del rock. "Siamo partiti da 200 scatti, abbiamo dovuto fare una grossa scrematura". (credits Guido Harari) - Rem: l'occhio si chiude, fine del sogno!
  • Harari ha fotografato Patti Smith in una sala di Villa Arconati, alla periferia di Milano. Nella mostra ci sono due ritratti dell'artista di Chicago. (credits Guido Harari) - Esce Banga, di Patti Smith. Scritto a bordo della Concordia