Cinema, quando i libri diventano film

On the Road, romanzo di Kerouac che ha segnato un'epoca, arriva sul grande schermo. Ma è solo l'ultima pellicola tratta da opere letterarie. Da Lolita a Oliver Twist passando per Harry Potter, sono tanti i personaggi trasferiti dalla carta alla celluloide. GUARDA LE FOTO
  • Sarà presentato a maggio "On the Road", pellicola tratta dall'omonimo romanzo di Jack Kerouac. Molta attesa per la trasposizione cinematografica di quello che è considerato uno dei capolavori della narrativa americana del dopoguerra - Cannes 2012, sarà Marilyn Monroe l’icona del Festival
  • Nel 1957, anno di pubblicazione del romanzo, Kerouac scrisse una lettera a Marlon Brando, pregandolo di acquistare i diritti del libro per farne un film. Ma l'attore non rispose mai alla proposta - Cannes 2012, il presidente della giuria sarà Nanni Moretti
  • "On the Road" è solo l'ultimo caso di un grande romanzo portato sullo schermo. Il capostipite è stato "Furore", capolavoro di Steinbeck del 1939, poi adattato per il cinema da John Ford l'anno successivo, con un memorabile Henry Fonda come protagonista - Cannes celebra Marilyn
  • "Il Gattopardo", romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, divenne un film nel 1963. Il capolavoro di Visconti vinse la Palma d'oro a Cannes ma i costi di produzione mandarono in fallimento la Titanus - La scheda del film
  • L'epopea della famiglia mafiosa dei Corleone, raccontata da Mario Puzo nel 1969, divenne la memorabile trilogia de "Il Padrino" firmata da F.F. Coppola. Nel cast stellare Marlon Brando, Robert De Niro e Al Pacino - Il Padrino: album di famiglia
  • "Il nome della rosa", bestseller di Umberto Eco del 1980, verrà portata sullo schermo sei anni dopo. Sean Connery interpreta Guglielmo da Baskerville, il protagonista del romanzo - La scheda del film sull'Enciclopedia del cinema
  • Stanley Kubrick nella sua carriera ha spesso attinto dai grandi romanzi per le sue sceneggiature. Nel 1962 portò al cinema "Lolita", ispirato all'omonimo romanzo di Nabokov - Da "I fiori del male" a "Lolita": quando il libro diventa proibito
  • Nel 1971, invece, si basò sul libro di Anthony Burgess per la sceneggiatura di "Arancia Meccanica" con Malcolm McDowell come protagonista - Una spremuta di Arancia Meccanica
  • Anche "Shining", che Kubrick girò nel 1980, si basa sul romanzo di Stephen King, scritto nel 1977. Il protagonista Jack Nicholson diede vita al memorabile psicopatico Jack Torrance - Non aprite quella porta
  • Anche Martin Scorsese ha spesso utilizzato romanzi per costruire le sue sceneggiature. "L'età dell'innocenza", ad esempio, è tratto dal libro omonimo di Edith Wharton, che grazie a quest'opera fu la prima donna a vincere il Pulitzer, nel 1921 - Cannes 2012, sarà Marilyn Monroe l’icona del Festival
  • I noir di Raymond Chandler erano considerati "letteratura di serie B". Il personaggio del detective Marlowe è stato rivalutato grazie al cinema. Prima interpretato da Bogart, poi da Elliott Gould ne "Il lungo addio" di Altman - Cannes 2012, il presidente della giuria sarà Nanni Moretti
  • Il film che ha terrorizzato più una generazione, "L'esorcista" di William Friedkin, è tratto dall'omonimo romanzo di W.P. Blatty, che fu un caso letterario nel 1970. Vendette 13 milioni di copie e la Warner ne comprò subito i diritti per farne un film - La trama del film sull'Enciclopedia del cinema
  • "Oliver Twist" di Charles Dickens è uno dei romanzi più famosi della letteratura moderna. Pubblicato nel 1837, ha avuto ben 5 trasposizioni cinematografiche, l'ultima delle quali è quella firmata da Roman Polanski nel 2005 - Charles Dickens compie 200 anni
  • Anche la figura del conte Vlad, che ispirò Bram Stoker per il suo Dracula, è stata portata al cinema in più occasioni. La versione più fedele al romanzo è quella del film di F.F. Coppola con Gary Oldman nella parte del sanguinario vampiro - Quanto è sexy l'horror
  • Uno dei casi più recenti di libri portati sullo schermo è quello de "La versione di Barney", opera scritta da Mordecai Richler nel 1997 e arrivata nelle sale 13 anni dopo. Nella parte di Barney Panofski un indimenticabile Paul Giamatti - Paul Giamatti, un irriverente bastardo
  • Il serial killer letterario più riuscito dell'ultimo trentennio è Patrick Bateman, lo yuppie di Wall Street protagonista di "American Psycho", romanzo di Bret Easton Ellis del 1991. Sullo schermo, qualche anno dopo, ebbe il volto di Christian Bale - Buon compleanno a Christian Bale
  • La saga di Tolkien è ripresa con precisione maniacale nella trilogia de "Il signore degli anelli" firmata da Peter Jackson. Anche i fan dell'opera letteraria hanno apprezzato la non facile trasposizione filmica del mondo creato dallo scrittore inglese - La trama su Enciclopedia del cinema
  • Il maghetto Harry Potter ha fatto diventare la sua creatrice J.K. Rowling una delle donne più ricche e famose del mondo. Sette volumi che hanno ispirato otto film di successo, con Daniel Radcliffe nella parte del piccolo mago - C'era una volta Harry Potter
  • "Trainspotting" è il romanzo d'esordio di Irvine Welsh in cui vengono raccontate le vicende di un gruppo di tossicodipendenti di Edimburgo. Nel 1996 è diventato un film cult che ha lanciato la carriera di Ewan McGregor - Ewan McGregor è Sancho Panza per Terry Gilliam
  • L'esordio letterario di Chuck Palahniuk fu il fortunato "Fight Club" , portato al cinema da David Fincher nel 1999. I combattimenti clandestini a mani nude e la critica alla società del consumismo hanno reso la pellicola un successo di critica - Tutto quello che c'è da sapere su Fight Club
  • "Non è un paese per vecchi" è un romanzo di Cormac McCarthy del 2005. I fratelli Coen ne hanno fatto un film di grande successo (4 premi Oscar), interpretato da un memorabile Javier Bardem nei panni del sicario Anton Chigurh - Cannes 2012, sarà Marilyn Monroe l’icona del Festival
  • Ci sono anche film ispirati a libri ma ambientati in altre epoche. Come "Eyes wide shut", ultimo film di Stanley Kubrick tratto dal romanzo "Doppio sogno" di Schnitzler. La Vienna di inizio Novecento viene sostituita dalla New York degli anni '90 - Nicole Kidman e Penelope Cruz, le ex di Cruise mano nella mano sul red carpet
  • Ne "La caduta degli dei" di Luchino Visconti, il personaggio di Martin von Essenbeck è ispirato al protagonista de "I demoni" di Dostoevskij. Ne ripercorre fedemente la vicenda umana fino al tragico finale - Cannes 2012, il presidente della giuria sarà Nanni Moretti
  • William Shakespeare è senz'altro l'autore più sfruttato dal cinema. Tra le trasposizioni recenti c'è il "Romeo+Giulietta" di Baz Luhrmann, lettura moderna della storia d'amore in cui Montecchi e Capuleti si sono spostati da Verona a Los Angeles - Romeo+Giulietta di William Shakespeare