Foto, quadri e sculture: giro d'Italia all'insegna dell'arte. LE FOTO

Da Picasso a Gauguin, passando per gli scatti di Scianna e Cartier Bresson. Le città italiane ospitano mostre per tutti i gusti. E le feste sono l'occasione per visitarle
  • Ferrara. "Gli anni folli", una mostra per scoprire la Parigi di Modigliani, De Chirico e Picasso. Aperta fino all'8 gennaio, con aperture straordinarie a Natale, S.Stefano e Capodanno (credits ufficio stampa Studio Esseci) - Il film su Modì
  • Roma. "L'armonia perfetta" è una enorme retrospettiva su Piet Mondrian, uno dei maestri dell'astrattismo. Oltre cento opere sono esposte al Vittoriano fino al 29 gennaio (credits ufficio stampa Comunicare Organizzando) - Dal 2011 al 2012: classifiche, curiosità, personaggi: tutte le foto
  • Nuoro. Al Man sono esposte 150 fotografie di Henri Cartier-Bresson, padre del fotogiornalismo e fondatore dell'agenzia Magnum. C'è tempo fino al 29 gennaio per visitarla (credits ufficio stampa museo MAN) Marilyn, Capote, Matisse: gli scatti più celebri di Cartier-Bresson
  • Pisa. "Ho voluto essere pittore e sono diventato Picasso" è il titolo della sontuosa esposizione che il Palazzo Blu dedica al genio spagnolo. Oltre 200 opere esposte fino al 12 febbraio (credits CLP relazioni pubbliche) - New York, il MET rende omaggio a Picasso
  • Trento e Rovereto. Il Mart ospita una importante mostra su Gino Severini, uno dei grandi maestri del Futurismo prima e del Classicismo poi. Si può visitare fino all'8 gennaio, anche nei giorni festivi. (credits ufficio stampa MART) - Ritorno al Futurismo
  • Genova. La splendida cornice di Palazzo Ducale ospita la mostra "Van Gogh e il viaggio di Gauguin". Quest'ultima opera è una vera rarità visto che il museo di Boston l'ha prestata solo 4 volte. Si tratta un'occasione unica per vederla (credits Esseci) - Vincent Van Gogh, lust for life
  • Torino. "L'Italia e gli italiani" è la grande mostra allestita a Palazzo Reale fino al 26 febbraio. Nove fotografi dell'agenzia Magnum hanno ritratto a modo loro il Belpaese, con sfumature, temi e soggetti molto diversi. Tra loro anche Paolo Pellegrin - (credits Gianluca Platania)
  • Aosta. Lo spettacolare Forte di Bard ospita la collezione di quadri del Principe del Lichtenstein. Tra i suoi tesori ottanta opere di Hayez, Rubens, Rembrandt, Canaletto (credits ufficio stampa Spaini & partners) - Dal 2011 al 2012: classifiche, curiosità, personaggi: tutte le foto
  • Padova. "Il simbolismo in Italia" è la mostra al Palazzo Zabarella. Un'occasione unica per ammirare la Giuditta-Salomè di Klimt, fino al 12 febbraio (credits Fondazione Bano) - Dal 2011 al 2012: classifiche, curiosità, personaggi: tutte le foto
  • Roma. Il Macro ospita una retrospettiva di Steve McCurry, uno dei più grandi fotoreporter del dopoguerra. Famoso per l'immagine di una bambina afghana, ha vinto numerosi premi per il suo lavoro (credits Pasquale Formisano) Viaggio a Sud-Est
  • Napoli. Al museo di Capodimonte si può visitare la mostra sulle opere giovanili di Ribera, pittore spagnolo di scuola caravaggesca. Quaranta opere da vedere fino all'8 gennaio (credits ufficio stampa Beni Culturali Napoli) - Notte romana da rockstar per Caravaggio
  • Milano. Alla Triennale è d'obbligo visitare la mostra sull'Arte Povera. Esposte, tra le altre, opere di Kounellis, Pistoletto e Merz (credits Arte Povera 2011) - Il sito di Arte povera 2011
  • Brescia. "Balcani vent'anni dopo" è la mostra fotografica di Livio Senigalliesi, uno dei grandi reporter di guerra italian, che quel conflitto lo visse e lo immortalò nei suoi scatti (credits Livio Senigalliesi - ufficio stampa Chiara Sighele) - Il sito web del fotografo milanese
  • Palermo. Le fotografie di Ferdinando Scianna, autore di punta della Magnum. Settanta immagini, dagli esordi ad oggi, che hanno come tema comune la Sicilia e i siciliani. Anche d'adozione come Martin Scorsese (credits ufficio stampa Ferdinando Scianna) - Anche una foto di Scianna tra i nudi d'autore
  • Milano. Bambini e non solo sono impazziti per la mostra "Pixar, 25 anni di animazione". Si può visitare fino al 14 febbraio (credits ufficio stampa Gruppo24ore) - Il sito della mostra a Milano