Da "I fiori del male" a "Lolita": quando il libro diventa proibito

La chiesa ortodossa russa vorrebbe mettere al bando dalle scuole "Cent'anni di solitudine" e il capolavoro di Nabokov per i loro contenuti “immorali”. Ma la storia della letteratura è ricca di opere boicottate per i motivi più vari. I TITOLI CENSURATI
  • Un alto prelato della Chiesa Ortodossa russa si è scagliato contro "Lolita" di Vladimir Nabokov (nella foto una scena del film di Kubrick): "non va distribuito nelle scuole per i temi pedofili" - Quando la censura si accanisce sulla musica
  • Nella sua accusa il prelato ha definito anche "Cent'anni di solitudine", capolavoro di Gabriel Garcia Marquez (nella foto), "immorale per il futuro della nostra società" - Cinema, le immagini proibite
  • "L'origine delle specie" di Charles Darwin (nella foto), venne proibito nel Regno Unito, Grecia e Jugoslavia per ragioni religiose - I film più censurati della Storia
  • Il classico per antonomasia, “Le avventure di Huckleberry Finn” di Mark Twain, è stato escluso per decenni dalle biblioteche statunitensi perché considerato razzista. La parola "nigger" ricorre 200 volte, ma era un epiteto comune negli Usa dell'800 - Quando la censura si accanisce sulla musica
  • "I fiori del male" di Charles Baudelaire (nella foto), fu tagliato di sei poesie dalla censura francese in quanto rappresentavano "un oltraggio alla decenza pubblica" - Cinema, le immagini proibite
  • Walt Disney legge "Alice nel paese delle meraviglie" di Lewis Carroll. Il libro venne censurato in Cina nel 1931 a causa degli animali parlanti messi sullo stesso livello dell'uomo - I film più censurati della Storia
  • "Ulisse", capolavoro di James Joyce, negli Stati Uniti rimase sulla lista nera per 15 anni per il contenuto sessuale - Quando la censura si accanisce sulla musica
  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale", di Erich Maria Remarque (nella foto), era uno dei libri probiti e bruciati dal regime nazista - Cinema, le immagini proibite
  • "Il dottor Zivago" di Boris Pasternak (foto), venne rifiutato dagli editori russi perché "ostile alla rivoluzione socialista". Il Kgb impedì l'uscita del libro che fu pubblicato in anteprima da Feltrinelli nel 1957. Venne riabilitato da Gorbaciov - I film più censurati della Storia
  • "Tropico del Cancro" di Henry Miller (nella foto) costò allo scrittore un processo per oscenità che portò a rivedere da capo le leggi americane sulla pornografia - Quando la censura si accanisce sulla musica
  • "Il giovane Holden", capolavoro di JD Salinger, venne boicottato in alcune zone degli Stati Uniti per "poco rispetto della religione, riferimenti sessuali e attacco alla morale” - Cinema, le immagini proibite
  • "I Versetti satanici" di Salman Rushdie, ha scatenato lo sdegno del mondo islamico. L'ayatollah Khomeini proclamò una fatwa (condanna a morte) contro lo scrittore per blasfemia - I film più censurati della Storia
  • La saga del maghetto Harry Potter è censurata negli Emirati Arabi Uniti perché inciterebbe alla stregoneria - Quando la censura si accanisce sulla musica