Bologna, manifesti funebri per lanciare un libro

Alcuni strani manifesti funebri hanno tappezzato la città delle due torri. Dietro si nasconde un'operazione per presentare il romanzo Invocando la tempesta per salvarti dal male di Luca Marozzi. "Si tratta di una prosecuzione del libro nella realtà" spiega l'autore. Guarda la fotogallery
  • I loro nomi erano comparsi su una serie di manifesti misteriosi apparsi in città, scatenando curiosità anche sui giornali locali Fandango Libri si butta sul virale
  • Angie e Charlie, però, in realtà non esistono, ma sono i protagonisti di 'Invocando la tempesta per salvarti dal male', romanzo d'esordio di Luca Marozzi che ha scelto una campagna di marketing virale per pubblicizzare la sua opera
  • "Volevo far 'vivere' la vicenda di Angie, facendola uscire dalle pagine del libro e trasportandola nella realtà, nelle vie e negli angoli di Bologna in cui è ambientata", ha spiegato
  • Marozzi, giornalista e responsabile delle relazioni esterne della Virtus Pallacanestro, ha così affisso in alcune zone di Bologna piccoli manifesti "funebri" con un messaggio rivolto da Charlie a Angie
  • "L'idea è nata da me e da un gruppo di amici che si occupano di marketing e comunicazione", ha aggiunto Marozzi sottolineando che "lo strumento del manifesto 'funebre', i luoghi dell'affissione, e i suoi contenuti sono unai prosecuzione del romanzo
  • Viral marketing per il lancio di un libro
  • Viral marketing per il lancio di un libro
  • Viral marketing per il lancio di un libro