Michael Fassbender protagonista del remake di Kung Fury

Michael Fassbender
Michael Fassbender
@Getty Images

L’attore irlandese prenderà parte alla versione “extended” del mediometraggio nato col crowdfunding e divenuto un fenomeno in Rete.

Magari l’associazione tra Michael Fassbender e il kung fu non sarà di quelle immediate. Ma già prendendo parte all’adattamento cinematografico del videogioco Assassins’ Creed, l’attore irlandese ha dimostrato di essere più che disposto a provare a fare cose “non da Fassbender”.

La nuova impresa del nostro beniamino consiste proprio nel calarsi nei panni di un maestro di kung fu. Ma non in una storia qualunque: stiamo parlando del remake in versione lungometraggio di Kung Fury.

Per chi se lo fosse perso, Kung Fury  (che potete vedere di seguito) è un mediometraggio di poco più di mezz’ora che è stato prodotto e realizzato grazie a una campagna di crowdfunding di estremo successo, e che è poi diventato un vero fenomeno in Rete.

Ispirato esplicitamente all’immaginario anni ’80, Kung Fury raccontava di un poliziotto esperto di arti marziali che si ritrovava a viaggiare nel tempo per sconfiggere il malvagio “Kung Fuhrer” Adolf Hitler.

Insomma, una trama e anche un approccio davvero bizzarri. C’è da chiedersi quanto di tutto questo verrà tenuto nell’adattamento con Michael Fassbender e come la storia verrà sviluppata per arrivare a durare la canonica ora e mezza abbondante di un film per il cinema.

Le premesse per qualcosa di veramente particolare ci sono tutte. Ora non resta che rimanere in attesa di nuovi sviluppi…