Venerdì da Duri, ci sono i 5 Oscar dell'ispettore Tibbs e i colpi di Bruce Lee

Inserire immagine
Sidney Poitier ne La calda notte dell'ispettore Tibbs

Ci sono anche l'ispettore Tibbs e Bruce Lee nei Venerdì da duri di dicembre, l’appuntamento di Sky Cinema Classics con i migliori film western, crime, action e war movie classici

A Natale sono tutti più buoni e dunque deve essere sempre più tosto il Venerdì da duri, l’appuntamento di Sky Cinema Classics con i migliori film western, crime, action e war movie classici. Aprono il mese, proprio venerdì 1 dicembre, due grandi classici del genere western, in prima serata EL DORADO di Howard Hawks con Robert Mitchum e John Wayne, e in seconda serata L’ORA DELLE PISTOLE di John Sturges con James Garner e Jason Robards.

Venerdì 8 alle 21.00 odio razziale e conflitti familiari sono al centro del western GLI INESORABILI con Burt Lancaster e Audrey Hepburn, e in seconda serata si prosegue con Sidney Poitier e Rod Steiger, uomini di legge nel profondo Sud degli Stati Uniti, nel poliziesco vincitore di 5 Oscar® LA CALDA NOTTE DELL’ISPETTORE TIBBS. Il corpo di un uomo viene trovato da un poliziotto di una cittadina del Sud degli Stati Unit. La vittima è un industriale che stava per aprire una fabbrica che avrebbe dato lavoro a centinaia di persone. Il capo della polizia locale,assai istintivo, fa arrestare tutti i sospetti. Tra i fermati c'è un negro vestito in modo raffinato e con un portafogli ben fornito. E' alla stazione dei treni, pronto per partire. Il sospettato è un ispettore della polizia federale, esperto in omicidi, si chiama Tibbs. La vedova impone che le indagini siano affidate proprio a lui: inizia così una sfida tra Tobbs e il capo degli investigatori locali.

L’ultimo appuntamento del mese è venerdì 15 con Bruce Lee, pronto a una vendetta a colpi di kung-fu in L’ULTIMA SFIDA DI BRUCE LEE e con la spy-story con William Hurt GORKY PARK: in una gelida mattina a Mosca, l'ispettore della polizia criminale Arkadi Renko viene chiamato nel Parco Gorky dove ci sonotre corpi semisepolti nella neve, due uomini e una donna. Irriconoscibili. Sul posto c'è già un alto funzionario del K.G.B. che in passato ha avuto rapporti tesi con Renko, inquietato dalla presenza del K.G.B. Renko inizia le indagini partendo da un paio di pattini ai piedi della donna e dal fatto che la dentatura conferma che uno degli uomini è americano.