Un Natale al Sud, tante risate con Massimo Boldi

Inserire immagine
Una scena del film 'Un Natale al Sud'

Il Natale si avvicina ed è già tempo di cinepanettoni. Lunedì 4 dicembre , alle ore 21.15 su Sky Cinema Uno , si ride in compagnia di Massimo Boldi con Un Natale al Sud . Blogger, youtuber, selfie e incontri online sono gli ingredienti di questa pellicola che racconta l’Italia di oggi, senza tralasciare battute e momenti esilaranti

Questa settimana il Lunedì Premiere è tutto dedicato all’appuntamento irrinunciabile di ogni Natale italiano, il cinepanettone. Iniziamo, infatti, a entrare nell’atmosfera festiva con Un Natale al Sud, l’ultimo film di Massimo Boldi e Biagio Izzo, in onda il 4 dicembre alle ore 21.15 su Sky Cinema Uno.

La pellicola, firmata dall’esordiente Federico Marsicano, ci porta a conoscere Peppino (Massimo Boldi), carabiniere milanese, e Ambrogio (Biagio Izzo), fioraio napoletano che sogna di diventare un cantante neomelodico. I due sono sposati rispettivamente con Bianca (Debora Villa) e Celeste (Barbara Tabita) con le quali decidono di trascorrere le festività nel Meridione, nella stessa località turistica. Qui, però, scoprono che i figli, Riccardo (Riccardo Dose) e Simone (Simone Paciello), sono fidanzati con Giulia e Ludovica, due coetanee conosciute solo virtualmente.

In questo mondo di chat, messaggi veloci, incontri online e selfie, i padri decideranno di far ragionare i ragazzi, spingendoli a partecipare ad un grande evento, organizzato a Fasano (Puglia) dal sito d’incontri Cupido 2.0. Peppino e Ambrogio sperano di far comprendere ai figli l’importanza di un rapporto sentimentale faccia a faccia, ma finiranno presto vittime degli eventi.

Nel cast troviamo anche Enzo Salvi, Loredana De Nardis, Paola Caruso, Bonaria Decorato e la cantante Anna Tatangelo, nel ruolo di una blogger decisamente esuberante.

Matrimoni in crisi, tentazioni, scontro generazionale e tantissimi buffi personaggi che si avvicendano sulla scena assicurano una commedia con i fiocchi, per immergersi nell’atmosfera natalizia al suono di grasse risate.