"Doppio" Noir in Festival 2017 tra Milano e Como

monolith
Monolith, tra i film in concorso al Noir in Festival 2017 per il Premio Caligari

Il Festival dedicato al genere noir si svolge dal 4 al 6 dicembre a Milano e dal 7 al 10 a Como , con un programma ricchissimo di appuntamenti. Sky Cinema è media partner e sono previste iniziative anche su Sky Cinema Cult e Sky On Demand

Dopo un primo esperimento l’anno scorso, con sede a Como e un piccolo distaccamento nel capoluogo lombardo, il Noir in Festival si trasferisce definitivamente dalla storica sede di Courmayeur e si sdoppia tra Milano (dal 4 al 6 dicembre) e, per l’appunto, Como (dal 7 al 10).

Tantissimi gli appuntamenti in programma a questo Noir in Festival 2017, tra incontri, premi e proiezioni. A cominciare dai film in concorso, otto in tutto, ovvero: Madame Hyde di Serge Bozon, Handia di Jon Garao e Joseba Usabiaga, Burn Out di Yann Gozlan, Euthanizer di Teemu Nikki, You Were Never Really Here di Lynne Ramsay, The Nile Hilton Incident di Tarik Saleh, Marilina si pembunuh dalam empat babakmarlina di Mouly Surya e Tomato Red di Juanita Wilson.

Abbondano anche le proiezioni fuori concorso, dalla versione restaurata in 4K de Il silenzio degli innocenti, in occasione dei 25 anni dai 5 premi Oscar vinti dal film di Jonathan Demme con Anthony Hopkins e Jodie Foster, a My Cousin Rachel di Roger Michell, con Rachel Weisz come protagonista, passando per la versione cinematografica di The Handmaid’s Tale di Margaret Atwood, scrittrice che proprio al Noir in Festival sarà premiata con il premio Raymond Chandler. E c’è spazio anche per un piccolo “caso” italiano: il film indipendente Il demone di Laplace di Giordano Giulivi, ignorato in Italia, ma premiato all’estero.

A proposito di Italia, la grande novità di quest’anno è il Premio Caligari, dedicato alla memoria del regista Claudio Caligari, che verrà assegnato al miglior film italiano di genere noir. Le pellicole in concorso sono Omicidio all’italiana di Maccio Capatonda, Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, Ammore e malavita dei Manetti Bros., Falchi di Toni D’Angelo, Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi, I figli della notte di Andrea De Sica e Monolith di Ivan Silvestrini, film distribuito da Vision e uscito nelle sale questo agosto.

A fare da contraltare al Premio Caligari, torna invece il tradizionale appuntamento con il Premio Giorgio Scerbanenco, che vede in lizza cinque romanzi noir italiani: Del dirsi addio di Marcello Fois, Un piede in due scarpe di Bruno Morchio, È stato breve il nostro lungo viaggio di Elena Mearini, Lissy di Luca D’Andrea e L’uomo di casa di Romano De Marco.

In concomitanza con il Noir in Festival, Sky Cinema Cult (canale 314) dedicherà una serata di programmazione lunedì 4 dicembre a due film premiati in passato con il Leone Nero al miglior film: in prima serata sarà la volta di Betty Love di Neil LaBute, con Renée Zellweger, Greg Kinnear, Chris Rock e Morgan Freeman; in seconda serata toccherà invece a Enemy di Denis Villeneuve, con Jake Gyllenhaal nei panni del protagonista. Inoltre, su Sky On Demand e Collezioni saranno disponibili, oltre alle sopracitate pellicole, film di genere come La ragazza del treno, Collateral, Drive, Pulp Fiction, American Psycho e Il diavolo in blu.