Dolph Lundgren: Ivan Drago compie 60 anni

Inserire immagine

Dolph Lundgren compie 60 anni e Sky Cinema Cult non poteva non festeggiare l’attore di origine svedese, in piena forma nonostante l’età. Venerdì 3 novembre , infatti, a partire dalle 14.40 gli spettatori potranno rivivere i più grandi successi di Dolph, da Direct Contact a Jill Rips-Indagini a luci rosse

Hans Lundgren, in arte Dolph Lundgren, è nato a Stoccolma il 3 novembre 1957. Attore, regista e artista marziale è noto per il suo fisico pazzesco e le numerose parti negli action movie. L’indimenticabile pugile russo Ivan Drago in Rocky IV venerdì 3 novembre compie ben sessant’anni e Sky Cinema Cult dedica un’intera programmazione all’artista svedese dai muscoli d’acciaio, a partire dalle ore 14.40.

Si parte con gli inseguimenti di Direct Contact, film datato 2009 diretto da Danny Lerner, per poi entrare nel vivo con due film interpretati e diretti dallo stesso Lundgren: Command Performance e The Defender. Nel primo Dolph interpreta un batterista, chiamato ad esibirsi per il presidente russo Petrov. Durante il concerto però, come una profetica tragedia, un gruppo di terroristi inizia a sparare sulla folla e prende in ostaggio Petrov e le sue figlie. Sarà compito i Joe, sfuggito all’assalto, e di un diffidente agente riuscire a liberarli, mentre fuori dal teatro si schiera l’esercito.

In The Defender a dover essere salvato è, invece, il presidente degli Stati Uniti, recatosi in Romania in gran segreto, per negoziare la pace e mettere fine al terrorismo. La fascia preserale vive il terrore nei cieli con Altitudine-Paura ad alta quota, con Denise Richards.

La prima serata è dedicata a Nell’occhio del ciclone, film del 2000 diretto da Anthony Hickox. Qui Dolph è il Maggiore Jack Holloway, accusato di aver venduto a un paese straniero i progetti segreti di un nuovo aereo militare. Fughe a tutta velocità, combattimenti, segreti e tradimenti sono gli ingredienti di una pellicola ad alto tasso di adrenalina. In seconda serata, un grande classico: Rocky IV, in cui l’attore svedese è il temibile pugile russo Ivan Drago. Il Toro Siberiano è uno dei più noti avversari di Rocky Balboa e creatore della celebre citazione ‘Io ti spiezzo in due’.

Chiude, infine, la maratona Jill Rips-Indagini a luci rosse, dove Lundgren è un poliziotto ed ex pugile di San Francisco con problemi di debiti, la cui vita cambia radicalmente dopo l’assassinio del fratello.