Mala on cult

Inserire immagine

In occasione della terza stagione di Gomorra , in onda da venerdì 17 novembre in prima visione su Sky Atlantic e su Sky Cinema Uno, Sky Cinema Cult propone un ciclo sulla malavita ogni giovedì dal pomeriggio alla seconda serata per un totale di 20 film

Il cinema, fin dai suoi albori, è rimasta affascinata dal mondo del crimine. Gangster, rapinatori, criminali di ogni sorta hanno dominato lo schermo, appassionando gli spettatori di tutti i Paesi del mondo. Ogni nazione della terra ha raccontato il suo crimine, i suoi boss e le regole interne che rendono unica la propria mafia. Naturalmente anche la Mafia Italiana è stata raccontata in mille modi e in variegate sfaccettature e accenti. Ultima la serie Gomorra, che riparte su Sky Atlantic e Sky Cinema da venerdì 17 novembre. Proprio in occasione di questa attissima terza stagione, Sky Cinema Cult propone un ciclo sulla malavita ogni giovedì dal pomeriggio alla seconda serata per un totale di 20 film.

Il primo appuntamento, giovedì 2, è dedicato alle storie di malavita ambientate in Europa e si inizia alle 17.25 con lo spy-thriller Il Traditore Tipo, in cui una coppia di coniugi inglesi fa amicizia con un boss della mafia russa che li trascinerà nel mondo dello spionaggio internazionale; segue in preserale La Promessa dell’Assassino, il thriller sulla mafia russa diretto da David Cronenberg con Naomi Watts e Viggo Mortensen protagonisti; in prima serata la scena si sposta a Bucarest con Charlie Countryman deve morire, in cui Shia LaBeouf finisce per inimicarsi uno spietato gangster, interpretato da Mads Mikkelsen; chiude la giornata Gang Story, il thriller di Olivier Marchal che narra la storia della Banda dei Lionesi.

Giovedì 9, la giornata è dedicata ai malavitosi da strapazzo con quattro commedie ambientate nel mondo della criminalità. Si parte alle 17.15 con Get Shorty e il sequel Be Cool in cui il mondo dei gangster incontra quello scintillante di Hollywood; la programmazione prosegue alle 21.00 con la scatenata action-comedy diretta da Guy Ritchie con Brad Pitt e Jason Statham Snatch – Lo Strappo e in seconda serata con l’esplosiva commedia dal timbro action Uomini di Parola, con Al Pacino, Christopher Walken e Alan Arkin.

Giovedì 16 la scena si sposta in Italia e dalle 17.40 vede susseguirsi il noir con Giorgio Panariello Uno Per Tutti, il gangster movie italiano con Nicolas Vaporidis e Giorgio Faletti Cemento Armato, e chiudono in prima serata Milionari, il film con Valentina Lodovini e Francesco Scianna sull'ascesa e la caduta di un boss camorrista, ispirato alla vita di Paolo Di Lauro, e in seconda serata il noir Pericle Il Nero con Riccardo Scamarcio nei panni di un criminale in fuga. L’appuntamento di giovedì 23 è dedicato alle storie vere. Alle 17.15 non poteva mancare il famoso boss del narcotraffico Escobar, interpretato da un magistrale Benicio del Toro, segue in preserale Lonely Hearts, in cui John Travolta e James Gandolfini sono due poliziotti che danno la caccia ai killer dei cuori solitari. Chiudono in prima e seconda serata Nemico Pubblico N.1 – L’istinto di Morte e Nemico Pubblico N.1 – L’ora della Fuga, i due film che raccontano l’ascesa e il declino del più grande gangster francese Jacques Mesrine, interpretato da Vincent Cassel.

L’ultimo appuntamento, giovedì 30, è dedicato alla malavita statunitense e si apre alle 17.35 con John travolta nei panni di un gangster nel action-thriller Criminal Activities, in preserale è la volta di Drive, il capolavoro di Nicolas Winding Refn premiato a Cannes 2011, in cui Ryan Gosling s’innamora della moglie di un malavitoso. Chiudono in prima e seconda serata i regolamenti di conti per i cinici criminali Brad Pitt e Ray Liotta in Cogan – Killing Them Softly, e il capolavoro di Quentin Tarantino, Palma d'oro a Cannes e vincitore dell'Oscar® per la sceneggiatura originale, Pulp Fiction.