Billy Lynn e le contraddizioni dell'American way of life

Inserire immagine

‘We can be Heroes, just for one day’, risuona nel trailer di Billy Lynn-un giorno da eroe , il nuovo film di Ang Lee , in onda giovedì 19 ottobre alle ore 21.15 su Sky Cinema Uno , che denuncia con coraggio le contraddizioni dell’American way of life , la spettacolarizzazione della guerra e l’abbandono degli eroi

Billy Lynn-Un giorno da eroe è il nuovo, coraggioso film di Ang Lee con Joe Alwyn e Kristen Stewart, in onda giovedì 19 ottobre alle ore 21.15 su Sky Cinema Uno.

L’opera racconta con sguardo critico e attento la spettacolarizzazione della guerra e la percezione della stessa da parte del pubblico americano, in netto contrasto con ciò che davvero vivono i soldati al fronte.

La storia è narrata attraverso gli occhi del diciannovenne Billy Lynn, membro della Squadra Bravo in Iraq, le cui azioni coraggiose sono state per caso filmate da un tg. In seguito agli eventi, il gruppo è richiamato in Patria per un Victory Tour. Tra interviste, visite alla Casa Bianca e la partecipazione all’halftime show della partita di football del Ringraziamento, si delinea la drammatica opposizione tra la visione edulcorata della guerra, venduta dai mass media e dalla politica e la cruda realtà del campo di battaglia. Attraverso flashback di Billy lo spettatore riesce a vedere ciò che gli americani che amano festeggiare gli eroi non vedranno mai.

Il film, presentato nel 2016 al New York Film Festival, è il primo ad essere girato a 120 frame al secondo (cinque volte la normale frequenza).