Happy end: arriva nelle sale l'alta borghesia di Michael Haneke. VIDEO

Il film, presentato in concorso all'ultimo Festival di Cannes , arriva nei cinema italiani il 30 novembre. Nel cast due mostri sacri come Isabelle Huppert e Jean- Louis Trintignant. LA CLIP IN ESCLUSIVA

Michael Haneke (Palma d’Oro per "Il Nastro Bianco" e "Amour") torna al cinema con "Happy End", la storia di una grande famiglia altoborghese che ha ormai perso i suoi valori e diventa specchio di una società votata alla falsità, all’egoismo e all’infelicità. Sullo sfondo, la città francese di Calais, spazio di transito per i rifugiati.

La pellicola (nelle sale italiane dal 30 novembre) si avvale delle interpretazioni di due mostri sacri del cinema francese, Jean- Louis Trintignant (nei panni del fondatore di un'azienda di costruzioni) e Isabelle Huppert, che interpreta la figlia maggiore del patriarca, Anne. Nel cast anche Mathieu Kassovitz, nei panni del fratello di Anne, Thomas.

Happy end, Haneke racconta la crisi dei valori famigliari
TAG: