Auguri Max Pezzali: l'icona pop italiana spegne 50 candeline

Max Pezzali è nato il 14 novembre del 1967 a Pavia (Fotogramma)
4' di lettura

La celebre voce degli "883", nato a Pavia il 14 novembre del 1967, festeggia anche i 25 anni di carriera con un nuovo capitolo discografico, "Le canzoni alla radio", in uscita il 17 novembre 

Max Pezzali, icona pop della scena musicale italiana, spegne 50 candeline. Il cantautore festeggia anche i 25 anni di carriera con l'uscita del nuovo capitolo discografico, il prossimo 17 novembre, dal titolo "Le canzoni alla radio", 'best of' di un quarto di secolo di musica cantata e scritta, fatta di 19 album e 61 singoli. Nel 2018, poi, in programma anche il tour con Francesco Renga e Nek.

I successi con gli "883"

Nato sotto il segno dello Scorpione il 14 novembre del 1967 a Pavia, si appassiona fin da giovane alla musica e al rock. Conosce tra i banchi di scuola delle superiori Mauro Repetto con il quale fonda agli inizi degli anni '90 il gruppo musicale degli "883". La scelta del nome è un omaggio alla cilindrata di una motocicletta della Harley-Davidson. Arriva così il grande successo di "Hanno ucciso l'uomo ragno", del 1992, tratto dall'album omonimo, e l'anno dopo "Nord sud ovest est" con hit come "Sei un mito" e "Come mai". Nel 1994 Pezzali diventa il principale compositore del gruppo del quale non fa più parte Repetto, ma nonostante questo il successo prosegue con altri capitoli discografici diventati simbolo della scena pop italiana, tra cui "La dura legge del gol" del 1997, la raccolta "Gli anni" del 1998 o "Grazie mille" del 1999.

Gli anni da solista

La storia degli 883 finisce nel 2004 quando Pezzali decide di intraprendere una carriera da solista inaugurata con "Il mondo insieme a te", pubblicato quello stesso anno. L'album si rivela un successo che viene certificato dai due dischi di platino per le 250mila copie vendute. Nel 2005 esce "TuttoMax", una raccolta di successi suoi e degli 883 e, dopo un anno di pausa dell'artista, nel 2007, viene pubblicato un nuovo album, il primo disco di inediti dal 2004, dal titolo "Time out". Nel 2011 è la volta del terzo lavoro da solista "Terraferma" al quale segue, l'anno successivo, "Hanno ucciso l'Uomo Ragno", rivisitazione rap dell'album d'esordio degli 883, per il quale Pezzali collabora anche con Fedez e J-Ax. Infine, nel 2013, è la volta di "Max20", album realizzato con gli 883 e altri artisti italiani.

I 25 anni di carriera

Oltre al traguardo dei 50 anni, Max Pezzali celebra anche i 25 anni di carriera con un nuovo album, in uscita il prossimo 17 novembre, dal titolo "Le canzoni alla radio", una raccolta composta da 37 canzoni di cui fanno parte, oltra al brano che dà il titolo al disco, i grandi successi del passato realizzati con gli 883 e i pezzi da solista. Nel 'best of' ci sono anche inediti come "La vita con te" o "Duri da battere", nati dal progetto con Francesco Renga e Nek, con i quali, da gennaio 2018, Pezzali partirà per un tour che attraverserà l'Italia e si chiuderà il 20 febbraio al Nelson Mandela Forum di Firenze. I tre artisti avevano già collaborato in occasione dell'album celebrativo dei 20 anni di carriera di Pezzali, "Max 20". "Venticinque anni non sono pochi e vale sempre la pena festeggiare - ha raccontato Pezzali - perché nella carriera, così come nella vita, del domani non c'è certezza". Pezzali ha venduto oltre 7 milioni di dischi vincendo, tra gli altri premi, 13 Telegatti e 3 Festivalbar.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24