Lo stadio ricorda Tom Petty: tutti cantano "I won't back down". VIDEO

Nell'intervallo di una partita dei Florida Gators, la squadra di Gainesville, città originaria del cantante morto il 6 ottobre, migliaia di tifosi hanno intonato una delle sue canzoni più famose. Il video di Storyful

L'intero stadio di Gainesville in Florida ha intonato "I Won't back down", una delle canzone più celebri di Tom Petty, per ricordare il cantante americano morto il 6 ottobre all'età di 66 anni, come si vede nel video di Storyful qui sopra. Petty era originario proprio di Gainesville, città che è anche la sede dell'Università della Florida, la cui squadra, i Gators, milita nel seguito campionato dei college Usa.

L'Università della Florida: "Vogliamo creare una tradizione"

I dirigenti dell'Università della Florida in un comunicato hanno ricordato come Petty avesse lavorato in gioventù come guardiano all'Università e come la sua musica sia sempre stata celebrata a Gainesville. Cantare una sua canzone allo stadio, scrivono "potrebbe far nascere una nuova tradizione", invitando tutti i tifosi a cantare insieme "I Won't Back Down".

La canzone originale è del 1989

"I Won't back down" è una canzone del 1989 e risale al periodo della collaborazione del produttore Jeff Lynne (che è anche co-autore del pezzo). Per la registrazione del pezzo Petty potè fare affidamento a metà dei Beatles: la chitarra è suonata da George Harrison e la batteria da Ringo Starr. Della canzone è celebre anche una cover realizzata da Johnny Cash.

TAG: