Arriva il trailer di "Pacific Rim: La rivolta"

Pacific Rim: La Rivolta
Il nuovo trailer di "Pacif Rim: La rivolta" (screenshot video)

Il sequel del primo film diretto da Guillermo del Toro (ora solo produttore) ha un primo vero trailer. Il film verrà distribuito in Italia a marzo 2018

In occasione del Comic Con di New York, è stato presentato il trailer di "Pacific Rim: La Rivolta". Nel nuovo capitolo della saga, che per il primo film ha avuto alla regia il vincitore della Mostra del Cinema di Venezia 2017 Guillermo del Toro (passato a produrre il film), ci sarà una gigantesca minaccia alla sopravvivenza del pianeta che il personaggio interpretato da John Boyega sarà chiamato a fermare. La pellicola sarà al cinema a marzo 2018.

Un film “fatto per divertire”

In "Pacific Rim: La Rivolta" assisteremo a un attacco totale all'umanità. John Boyega interpreterà il ribelle Jake Pentecost, un tempo promettente pilota di Jaeger, figlio di un padre leggendario che ha dato la sua vita per sconfiggere un Kaiju. La morte del genitore lo ha portato sulla cattiva strada. Pentecost è infatti un criminale che però si converte, raccogliendo l'eredità paterna, per salvare il pianeta dalla distruzione totale. Jake è affiancato dal talentuoso pilota rivale Lambert, interpretato da Scott Eastwood, e dalla hacker 15enne Amara (Cailee Spaeny). "È un film divertente - ha dichiarato a “Entertainemnt Weekly” Boyega -. È fatto per divertire".

Guillermo del Toro produttore

Nella stessa intervista l'attore che ha recitato anche in “Star Wars: Il Risveglio della Forza”, ha affermato che l'influenza del regista Guillermo del Toro "è ancora lì", anche nel nuovo film. Dopo aver diretto il primo capitolo della saga, il regista di "The Shape of Water" ha deciso di cedere la regia di "Pacific Rim: La Rivolta" all'esordiente Steven S. DeKnight. Il nuovo regista approda alla macchina da presa dopo una lunga carriera come produttore, sceneggiatore e showrunner. Tra i lavori a cui ha collaborato ci sono "Buffy", "Daredevil", "Spartacus", "Smallville" e "Dollhouse".

 

TAG: