Fast & Furious, arriva lo spin-off con The Rock e Jason Statham

Dwayne Johnson e Jason Statham
Dwayne Johnson e Jason Statham (Getty Images)

Il film arriverà nelle sale il 26 luglio 2019, un anno prima del nono capitolo del franchise originale. Alla regia potrebbe esserci Shane Black

Non sarà "Fast & Furious 9", ma nel 2019 i fan della saga potranno comunque continuare a seguire le vicende dei loro beniamini al cinema. Dopo aver annunciato lo slittamento del nono capitolo del franchise al 2020, la Universal ha infatti comunicato l'imminente arrivo nelle sale di uno spin-off con protagonisti Dwayne Johnson e Jason Statham, la cui uscita è prevista per il 26 luglio 2019.

Lo spin-off

"Fast & Furious è uno dei prodotti più apprezzati della Universal, e prendiamo ogni decisione che riguardi il franchise con estrema attenzione. Si tratta di un brand molto forte e ricco di personaggi iconici, per cui non solo non vediamo l'ora di continuare sulla scia principale che ha dato inizio al tutto, ma vogliamo anche espanderci con storie diverse, a partire dal primo spin-off", ha spiegato all'Hollywood Reporter Donna Langley, presidente della Universal Pictures. La realizzazione dello spin-off era stata annunciata durante le riprese di "Fast & Furious 8", ultimo film della saga. La pellicola sarà incentrata sulle avventure di Luke Hobbs, agente del DSS (Diplomatic Security Service) interpretato da Dwayne Johnson, e Deckard Shaw, ex villain redento interpretato da Statham. Secondo quanto si legge sull'Hollywood Reporter, la sceneggiatura sarà affidata a Chris Morgan, che aveva già curato lo script di "Tokyo Drift", mentre Variety cita come papabile regista Shane Black, realizzatore di “Arma Letale” e “Iron Man 3”.

Rivalità interne

L'annuncio dello slittamento di "Fast & Furious 9" al 2020 non è stato accolto in maniera diplomatica da Tyrese Gibson, uno dei protagonisti della saga. Anticipando di qualche ora la news sull'uscita del nuovo spin-off, l'attore si è scagliato contro Dwayne Johnson tramite social: "Congratulazioni a The Rock e al tuo fratello acquisito – il produttore della 7 Bucks Hiram Garcia – per aver reso il franchise di Fast and Furious tutto incentrato su di TE. E proprio come te, non cancellerò questo post nemmeno se mi chiamassero. Signori, ci vediamo ad aprile 2020". Nonostante le critiche piuttosto esplicite di Gibson, secondo la stampa americana le cause del posticipo sarebbero invece da attribuirsi alla poca disponibilità dei registi presi in considerazione. Dwayne Johnson è entrato a far parte della saga di "Fast & Furious" a partire dal quinto episodio, ed è apparso in quattro film del franchise. Statham ha invece avuto un piccolo cameo in "Fast & Furious 6", assumendo un ruolo più importante negli ultimi due capitoli della saga.

TAG: