Spazio, dinosauri, corpo umano e Lego: 4 grandi mostre a Roma

Inserire immagine

Inaugurate le 4 esposizioni che promettono di animare l’ex caserma Guido Reni, trasformando un edificio abbandonato in un grande contenitore di eventi. GALLERY

4 mostre per un cartellone autunnale che prevede un’affluenza importante. Dalla storia della conquista dello spazio al fascino dei mattoncini Lego fino ancora a una giungla giurassica con 30 dinosauri a dimensione naturale e in movimento e a 350 organi e corpi umani. Quello proposto dal Guido Reni Distric, nel quartiere romano del Flaminio, è un cartellone di eventi di respiro internazionale. Una location di proprietà del Gruppo cassa depositi e prestiti, protagonista di un ambizioso progetto di marketing: la riqualificazione di un’ex caserma da edificio pressoché abbandonato a contenitore di eventi.

Cosmos Discovery

220 cimeli e riproduzioni in scala 1:1 di progetti originali della Nasa e di altre agenzie spaziali internazionali oltre a strumentazioni e oggetti delle più famose missioni nello spazio condotte da Stati Uniti ed ex Unione Sovietica. In Cosmos Discovery vengono esposti pezzi che spaziano dalle sonde esplorative ai razzi, dalle foto agli oggetti di uso quotidiano nello spazio: dalla giacca indossata da David Scott quando mise piedi sulla luna durante la missione Apollo 15 alle razioni di cibo a base di pesche, tonno e insalata per gli astronauti.

Real Bodies, alla scoperta del corpo umano

Un viaggio nel corpo umano. Un percorso espositivo organizzato come un atlante tridimensionale di anatomia umana con una divisione in sezioni che trattano ognuna un diverso apparato corporeo. 350 tra organi e corpi umani trattati con la tecnica della plastinazione esposti su un’area di 2mila metri quadrati. Questo è Real Bodies. Dallo scheletro ai muscoli, dal sistema linfatico agli apparati respiratorio e digerente. 

Dinosaur Invasion

30 esemplari di dinosauro ritornano in vita grazie a sofisticati sistemi robotici. Un’invasione divertente e d’impatto che porta il pubblico indietro di 250 milioni di anni. Una giungla di piante artificiali, effetti speciali e trucchi che ridanno voce a tirannosauri, velociraptor e triceratopi riprodotti a grandezza naturale e inseriti in 17 isole. Progettati e costruiti sulla base delle indicazioni di un team di paleontologi professionisti, gli esemplari in mostra sono stati riprodotti fedelmente non solo nell’aspetto ma anche nei movimenti e nei “comportamenti”. 

Brikmania

120 opere montate su 60 scene. Un anno di lavoro per 20 artisti professionisti Lego e oltre 3 milioni di mattoncini usati. Questi i numeri di Brikmania, la divertente ed educativa esposizione dedicata alle celeberrime costruzioni danesi. L’evoluzione dei mezzi di trasporto il tema della mostra: da una riproduzione del Titanic di 7 metri a uno Space Shuttle, automobili, treni e veicoli di ogni tipo e dimensione. 

TAG: