Uragano a Porto Rico, Rihanna contro Trump

Rihanna e Trump
Rihanna e Trump (GettyImages)

In seguito alle dichiarazioni del presidente, accusato di scarsa empatia, la popstar lo ha taggato in due post sui social contenenti video reportage sui danni causati dal tifone Maria

Non ha mai esitato ad esprimere disappunto per la politica di Donald Trump, e questa volta Rihanna ha deciso di ‘bacchettare’ il presidente americano per le sue dichiarazioni sull’ uragano Maria, che ha colpito Porto Rico la scorsa settimana. Il leader americano era stato infatti accusato di aver ignorato la difficile situazione in cui versava l’isola caraibica, territorio non incorporato degli Stati Uniti, dopo il passaggio del tifone. Alle critiche, Trump aveva però risposto con una serie di tweet in cui rimarcava i grossi problemi economici che il Paese aveva anche prima dell’arrivo dell’uragano.

La critica velata di Rihanna

In passato la popstar di Barbados era stata piuttosto esplicita nelle sue esternazioni contro Trump, definendolo anche un ‘maiale immorale’. Questa volta si è invece limitata a taggare il presidente in alcun post contenenti video reportage sul Porto Rico. Il primo filmato condiviso dalla cantante mostra la drammatica situazione in cui versa l’isola: centinaia di persone senza cibo ed acqua, abitazioni senza elettricità ed ospedali pieni. Il secondo mostra invece l’appello del sindaco di San Juan, Carmen Yulin Cruz: “So che i leader mondiali non dovrebbero piangere, soprattutto in tv, ma c’è in corso una crisi umanitaria e noi stiamo facendo tutto quello che possiamo. Due persone sono morte ieri”. 

Le dichiarazioni di Trump

Rihanna ha indirizzato al presidente statunitense una serie di punti interrogativi insieme alle clip del disastro: una criptica risposta alle esternazioni di Trump di qualche giorno fa. “Porto Rico, già sofferente per un’infrastruttura danneggiata e un grosso debito, è in profonda difficoltà. La sua vecchia rete elettrica, che era in condizioni tremende, è stata devastata. Gran parte dell’isola è stata distrutta, con miliardi di dollari dovuti a Wall Street e alle banche, di cui, tristemente, occorre occuparsi. Cibo, acqua e medicine sono le priorità e vanno bene”, aveva scritto Trump. L’interprete di "Umbrella" non è l’unica star ad aver acceso i riflettori sulla tragica situazione in cui versa Porto Rico: qualche giorno fa Jennifer Lopez aveva donato un milione di dollari alle famiglie colpite dal disastro, mentre Ricky Martin aveva affidato ai social il suo appello per il fratello scomparso.

TAG: