Bruce Springsteen, un album live per le vittime degli uragani

3' di lettura

Il Boss ha reso disponibile un intero disco, registrato durante uno show tenuto a Houston l'8 dicembre 1978. I proventi delle vendite verranno devoluti al MusiCares Hurricane Relief Fund

Nella corsa alla solidarietà per le vittime degli uragani che stanno funestando gli Stati Uniti, si iscrive anche Bruce Springsteen. Il boss ha infatti annunciato la pubblicazione di uno show della E Street Band, tenuto a Houston, Texas, l'8 dicembre 1978. I proventi ricavati dalle vendite dell'album verranno devoluti a MusiCares® Hurricane Relief Fund, che li destinerà a sua volta alle vittime dell'uragano Harvey e Irma.

Un intero concerto restituito in audio

Come si legge sul sito ufficiale di Bruce Springsteen, lo spettacolo fu pubblicato nella sua versione video all'interno del box set di "Darkness on the Edge of Town", poiché il live appartiene al tour promozionale di quel disco. In quest'occasione però, per la prima volta, ad essere pubblicata è la traccia audio. Nella performance tra i tanti successi ci sono anche una versione con intro estesa di "Prove it all night", la rarissima (almeno durante i live), "Streets of fire", "Fire" e "Because the night". Nella stessa serata il Boss ha inoltre eseguito anche alcuni brani come "The river": "Independence day", "Point blank" e "The ties that bind" oltre a una rara esecuzione di "Santa Claus is comin' to town". Immancabile nel finale anche "Born to Run" e, tra gli inediti, "The Fever". L'intero show audio "The Summit, Houston, Tx" è acquistabile per 10 dollari.

Le star mobilitate per l'emergenza in Texas

Le conseguenze degli uragani Irma e Harvey hanno scatenato una vera e propria corsa umanitaria dello show business mondiale, per raccogliere quanti più aiuti possibile per le vittime delle città colpite. Beyoncé, Drake, i Coldplay, Chris Young e Kim Kardashian sono solo alcuni degli artisti che hanno voluto esprimere la loro vicinanza alle popolazioni colpite, attivando iniziative benefiche. Beyoncé ha messo a disposizione la propria fondazione filantropica "BeyGOOD" raccogliendo fondi. Sandra Bullock ha donato 1 milione di dollari alla Croce Rossa per sostenere le operazioni di soccorso. Il 29 agosto la band britannica dei Coldplay, durante un concerto a Miami, in Florida, ha cantato una canzone inedita dedicata alle vittime del ciclone Harvey.

Gli uragani che hanno colpito l'America

L'uragano Harvey, che ha devastato il Texas provocando 60 morti, secondo alcuni esperti, potrebbe essere il disastro naturale più "costoso" della storia degli Stati Uniti con danni complessivi che ammonterebbero fino a circa 160 miliardi di dollari. La tecnologia messa in campo per prevedere la traiettoria degli uragani ha evitato un bilancio più alto. Inoltre, nel giro di poche settimane tutto il continente americano è stato interessato da fenomeni disastrosi. Dopo Harvey infatti, è stato il turno di Irma, che ha provocato 22 vittime e danni per 50 milioni di dollari. Il 20 settembre, invece, l'uragano Maria ha toccato terra a Porto Rico, già duramente colpito da Irma come tutta la regione dei Caraibi, lasciando lo stato nel buio totale.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24