"Too good at goodbyes", il nuovo video di Sam Smith

Sam Smith
Sam Smith (fotogramma dal video 'Too good at goodbyes'

Il brano anticipa l'uscita del secondo album dell'artista. La clip, diretta da Luke Monaghan, traduce in immagini le atmosfere malinconiche della canzone

Dopo l'annuncio sui social e la pubblicazione sulle piattaforme digitali di "Too good at goodbyes", Sam Smith ha diffuso il videoclip che accompagna il suo nuovo singolo. Diretto da Luke Monaghan, il filmato riprende le atmosfere cupe e malinconiche del brano, raccontando in immagini gli 'addii' del titolo. 

Il video

Come riporta Billboard, in una recente intervista rilasciata ad 'Attitude', Sam Smith ha raccontato la genesi della canzone: "Sono stato lasciato, il che non è mai bello. Scrivere musica su questo tipo di cose è di solito una terapia per me, ma quando è successo l’ultima volta non sono stato in grado di metter giù nulla per due mesi. Il mio team mi ha costretto a rientrare in studio di registrazione perché sentivo quasi di non voler fare più nulla. In alcuni casi mi sembrava di perdere me stesso". Il videoclip di "Too good at goodbyes" riprende così i temi espressi nella canzone, alternando primi piani di Sam Smith a immagini di coppie alle prese con addii e momenti difficili.

Il nuovo album

La canzone ha raggiunto la prima posizione della classifica musicale del Regno Unito poco dopo la pubblicazione. Il brano anticipa l'uscita del secondo album in studio di Sam Smith, che dovrebbe arrivare alla fine dell'anno. La nuova fatica segue il successo di "In the lonely hour" del 2014. Nel suo disco d'esordio Smith ha venduto oltre 7 milioni di copie nel mondo, vincendo ben quattro Grammy, anche grazie al successo del singolo "Stay with me".

TAG: