Audrey Hepburn è il volto della Festa del Cinema di Roma

2' di lettura

È stata diffusa l’immagine ufficiale della 12esima edizione della kermesse in programma dal 26 ottobre al 5 novembre. Protagonista l’attrice simbolo di grazia ed eleganza in uno scatto di David Seymour

La grazia e l’eleganza di una delle interpreti più amate di tutti i tempi, Audrey Hepburn, sono protagoniste dell’immagine ufficiale della dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, in programma dal 26 ottobre al 5 novembre.

Un omaggio al Musical

Lo scatto, realizzato dal fotografo David Seymour, riproduce l’attrice durante le riprese di Funny Face (1957). La Festa del Cinema rende così omaggio al film firmato dal premio Oscar Stanley Donen, che festeggia nel 2017 il sessantesimo anniversario dall’uscita in sala, e a un genere, quello del musical, che attraverserà quest’anno l’intera manifestazione. Prima di ogni proiezione della prossima Festa del Cinema, gli spettatori potranno assistere a brevi pillole dei musical più celebri. 

Immagine simbolo

“Poche attrici comunicano un'idea di grazia e raffinatezza come Audrey Hepburn – ha detto il direttore artistico Antonio Monda –. Ritengo che sia un simbolo perfetto della Festa che stiamo cercando di costruire, in particolare in questa immagine piena di gioia ed eleganza”.

Le anticipazioni della Festa del cinema

Il programma completo della dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, la terza sotto la direzione artistica di Antonio Monda, non è stato ancora rivelato. Ci sono però alcune anticipazioni. Come ogni anno, ampio spazio sarà dedicato agli "Incontri Ravvicinati" con registi, attori e grandi personalità del mondo della cultura: arriveranno nella Capitale il regista David Lynch, che riceverà il Premio alla Carriera, Ian McKellen, Xavier Dolan, Chuck Palahniuk, Vanessa Redgrave e Nanni Moretti. La selezione ufficiale comprenderà oltre trenta lungometraggi. Fra questi, Logan Lucky del regista premio Oscar Steven Soderbergh e Detroit, film che segna il ritorno dietro la macchina da presa di un altro premio Oscar, Kathryn Bigelow. 

Leggi tutto
Prossimo articolo