Venezia 2017, Paolo Nespoli stella del cinema in diretta dallo Spazio

3' di lettura

L'astronauta dell'Esa si è collegato con il festival dalla Stazione Spaziale Internazionale per presentare il documentario "Expedition" che racconta il dietro le quinte della missione Vita

"La mia ispirazione è stata 2001: Odissea nello spazio". Pensava al film di Stanley Kubrick, l'astronauta Paolo Nespoli mentre girava "Expedition", il documentario che racconta il dietro le quinte della missione Vita, presentato alla 74esima Mostra del cinema di Venezia. L'uomo delle stelle dell'Agenzia spaziale europea (Esa) si è collegato in diretta con il festival dalla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) e ha risposto alle domande dei giornalisti.

Nespoli attore e narratore

"Più che un film, mi sentivo in un reality show, le telecamere hanno semplicemente ripreso la mia vita di tutti i giorni" racconta Nespoli che è attore e voce narrante del documentario. È la prima volta che un astronauta in orbita si collega con una manifestazione come il Festival di Venezia per documentare il lavoro che dallo Spazio si sta facendo per la terra: “Siamo tutti insieme su questo pianeta che in fondo non è così grande. Visti da qua su i confini delle singole nazioni sono davvero invisibili, è una cosa importante da capire”.

L'intervento integrale di Paolo Nespoli a Venezia 2017

La missione Vita

Paolo Nespoli, astronauta dell’Agenzia spaziale europea, a 60 anni è per la terza volta in orbita. La missione Vita (Vitalità, Innovazione, Tecnologia e Abilità) dell'Agenzia spaziale italiana (Asi), è cominciata nel luglio scorso e lo terrà impegnato per sei mesi a bordo della Stazione Spaziale, con un fitto programma scientifico. Numerosissimi gli esperimenti internazionali in corso sulla stazione orbitale, per raccogliere dati e conoscenze utili a preparare il terreno perché i futuri voli con uomini a bordo diretti su Luna e Marte possano avvenire senza rischi per la salute degli astronauti. Con l'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ci sono il russo Sergey Ryazansky e l'americano Randy Bresnik. A 60 anni compiuti, AstroPaolo è un veterano dello spazio. Vita è infatti la sua terza missione in dieci anni.

Paolo Nespoli - Missione Vita

Leggi anche:
  • Il corriere non crede alla sua identità: Madonna si sfoga su Twitter
  • Elisa, festa live per i vent’anni di carriera. FOTOSTORIA
  • Il Ceo di Deutsche Bank: i robot sostituiranno i bancari
  • Papa Francesco in Colombia, sesto viaggio apostolico del 2017. FOTO
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo