Londra, una mostra dedicata a Prince

Prince (Foto di repertorio - Getty Images)
3' di lettura

Nella seconda parte del 2017 la capitale del Regno Unito ospiterà un'esposizione con numerosi cimeli dell'artista che per la prima volta lasceranno la casa di Paisley Park  

Dagli abiti di scena alle chitarre e ai gioielli indossati durante il Purple Rain tour tra il 1984 e il 1985: la mostra "My name is Prince" promette di essere una vera e propria Disneyland per tutti i fan più devoti dell'artista di Minneapolis. A partire dal 27 ottobre all'O2 di Londra sarà possibile visitare per 21 giorni un'esposizione dedicata a Prince, scomparso il 21 aprile 2016. A più di un anno dalla morte il cantante viene ancora celebrato con tour e libri in sua memoria: l'ultimo, "Prince: A Private View", conterrà anche la prefazione di Beyoncè.

La mostra

Per la prima volta dalla morte di Prince, alcuni dei suoi più famosi cimeli lasceranno Paisley Park alla volta della capitale del Regno Unito. La mostra "My Name is Prince" includerà molte delle sue chitarre personalizzate, monili, premi, testi di canzoni e costumi di scena, realizzati ad hoc per i suoi tour, come il Purple Rain nel 1984 e il LoveSexy nel 1988. Per la prima volta saranno a disposizione del pubblico i costumi del film interpretato dall'artista nel 1990, "Graffiti Bridge". La mostra verrà allestita nello stesso posto in cui il cantante ha tenuto 21 concerti sold-out, parte dell'Earth Tour 2007. Per l'occasione verranno esposti anche gli abiti indossati durante gli show della tournée. Proprio in memoria del record senza precedenti, ancora imbattuto, stabilito da Prince all'O2 con i suoi 21 show, la mostra durerà esattamente 21 giorni. I biglietti saranno in vendita dalle 9 del mattino, ora di Londra, a partire da venerdì 25 agosto.

Le iniziative in memoria di Prince

A più di un anno di distanza, il mondo dello spettacolo e i suoi fan non hanno dimenticato il cantante statunitense, morto il 21 aprile 2016 per complicazioni collegate all'Aids. L'ultima iniziativa in ordine di tempo è l'inaugurazione del canale ufficiale YouTube di Prince, nonostante si sia trattato di una scelta alla quale il cantante si era sempre opposto quando era in vita. Il prossimo 17 ottobre arriverà invece nelle librerie "Prince: A Private View", un libro fotografico dell'amico di lunga data e fotografo Afshin Shahidi, in cui si potrà leggere il ricordo di Beyoncè, che con Prince ha duettato durante i Grammy Awards del 2004. A un anno esatto dalla morte sono stati anche pubblicati sei brani inediti dell'artista americano,con un EP postumo intitolato "Deliverance". Dal 20 al 23 aprile Paisley Park ha ospitato un festival in memoria di Prince, dove si sono esibite le band che hanno accompagnato l'artista durante la sua carriera.

Leggi tutto
Prossimo articolo