La Cina vieta i concerti di Justin Bieber: "Cattive condotte"

2' di lettura

Secondo l'Ufficio della cultura di Pechino il cantante si sarebbe reso protagonista di comportamenti deprecabili, dentro e fuori dal palco: "Speriamo migliori crescendo"

La star del pop Justin Bieber non potrà più esibirsi in Cina fino a nuovo ordine, lo ha comunicato l'Ufficio della cultura della capitale in una nota in cui vengono anche chiarite le motivazioni di tale decisione: il cantante si sarebbe reso protagonista di cattiva condotta, dentro e fuori dal palco.

Causa di "malcontento"

Secondo l'Ufficio municipale della cultura di Pechino "non c'è dubbio" che Justin Bieber sia "un talento canoro", tuttavia si tratta anche di "un cantante straniero giovane e controverso", che "in qualità di figura pubblica si è reso protagonista di una serie di cattive condotte, sia nella sua vita sociale sia durante una precedente performance in Cina, nella quale ha causato malcontento fra il pubblico".
L'intervento dell'Ufficio, che rispondeva alle richieste di chiarimento di una fan in merito alla decisione, si conclude con una nota senza mezzi termini: "Al fine di mantenere ordine nel mercato cinese e purificare le arti della performance, non è opportuno introdurre animatori di cattivi comportamenti". Il comunicato, però, non spiega nel dettaglio quali sarebbero i comportamenti inaccettabili messi in mostra da Bieber nelle sue precedenti esibizioni. Per quanto riguarda lo stile di vita fuori dal palco, invece, le bravate del cantante sono molto note: nel 2014, ad esempio, era stato arrestato per essersi messo ubriaco al volante di una Lamborghini presa a noleggio con l'obiettivo di prendere parte a una gara clandestina. L'Ufficio della cultura, però, ha non ha escluso che in futuro Bieber possa ravvedersi: "Speriamo che, crescendo, sia in grado di migliorare la sua condotta e che trovi nuovamente il favore del pubblico".

I successi del momento

Le ultime esibizioni di Justin Bieber in Cina risalgono al 2013. In quell'occasione, il canadese era stato fotografato, durante un giorno di riposo dalle performance, mentre visitava la Grande Muraglia comodamente seduto sulle spalle di due guardie del corpo. Nonostante quest'ultimo inconveniente, il cantante sta attraversando un momento particolarmente positivo per la sua carriera: la sua voce, infatti, è presente in tre delle maggori hit del momento: in un remix di "Despacito" con Daddy Yankee;  "2 U" con David Guetta alla console e "I'm the one", di Dj Khaled.

Leggi tutto
Prossimo articolo