Emmy Awards 2017, le nomination: c'è anche "The Young Pope"

Scena tratta da The Young Pope
Scena tratta da The Young Pope

La serie tv diretta da Paolo Sorrentino concorre per il premio miglior production design e la migliore fotografia. Pioggia di candidature per "Westworld" e tra gli attori in lizza anche Nicole Kidman, Jessica Lange e Robert De Niro

C'è anche Paolo Sorrentino con il suo "The Young Pope" tra i candidati per i Prime Time Emmy Awards 2017, universalmente considerati gli Oscar della tv. L'opera del regista partenopeo è nominata per la miglior fotografia per una miniserie o film tv e la miglior scenografia per un programma di narrativa contemporanea o fantasy. Ci sarà quindi anche questa produzione originale Sky tra i protagonisti della cerimonia di premiazione della 69esima edizione dello show, che si terrà il prossimo 17 settembre, accanto agli altri nomi annunciati. Tra questi "Westworld": la serie sci-fi con Anthony Hopkins ha ottenuto infatti ben 22 candidature, quota condivisa con il "Saturday Night Live". Seguono con 18 nomination "Stranger Things" e "Feud: Bette and Joan". Nelle categorie attoriali anche molti volti noti del grande schermo, come Nicole Kidman, Reese Whiterspoon, Jessica Lange e Robert DeNiro. Ecco l'elenco di tutte le candidature principali.

Le migliori serie

Orfana di "Game of Thrones", assente a causa della messa in onda posticipata a luglio, la categoria Miglior serie drammatica vedrà competere  "Better Call Saul", "The Crown", "The Handmaid’s Tale", "Stranger Things", "This Is Us", "Westworld" e  "House of Cards". Sul fronte delle commedie, invece, i sei titoli candidati sono "Atlanta", "Black-ish”, "Master of None", "Modern Family", "Silicon Valley", "Unbreakable Kimmy Schmidt" e "Veep". Opere acclamate dalla critica, come anche quelle rientrate nella cinquina dedicata alle Miglior miniserie o film tv: "Big Little Lies", "Fargo","Feud: Bette and Joan", "The Night Of" e "Genius".

Gli attori

Si preannunciano all’ultimo voto le sfide nelle categorie attoriali. Per il titolo di Miglior attrice in una serie drammatica si sfideranno Viola Davis ("How to Get Away with Murder"), Claire Foy ("The Crown"),  Elisabeth Moss ("The Handmaid’s Tale"), Keri Russell ("The Americans"), Evan Rachel Wood ("Westworld") e Robin Wright ("House of Cards"). Sul fronte maschile, nella stessa categoria, è battaglia aperta tra i due divi Anthony Hopkins ("Westworld") e Kevin Spacey ("House of Cards"), chiamati a guardarsi dalla concorrenza di Sterling K. Brown ("This Is Us"), Matthew Rhys ("The Americans"), Liev Schreiber ("Ray Donovan") e Milo Ventimiglia ("This Is Us").

Nicole Kidman e Robert De Niro tra i candidati

Affascinante poi la sfida nella categoria dedicata alle migliori attrici in una miniserie on un film tv che vede schierate da un lato le protagoniste di "Big Little Lies" Nicole Kidman e Reese Whiterspoon, e le star di "Feud: Bette and Joan", Jessica Lange e Susan Sarandon, dall’altro. A loro si aggiungono Carrie Coon ("Fargo") e Felicity Huffman ("American Crime"). Nomi altisonanti anche sul versante maschile, che vede contrapposti Robert De Niro ("The Wizard of Lies"), Ewan McGregor ("Fargo"), Geoffrey Rush ("Genius"), Riz Ahmed ("The Night Of"), Benedict Cumberbatch ("Sherlock: The Lying Detective") e John Turturro ("The Night Of").


Leggi anche:
  • WiFi Italia, ecco l'app per navigare gratis in tutto il Paese
  • Nasa: “Macchia gigante sul Sole, rischio tempeste magnetiche”
  • U2 a Roma: le misure di sicurezza per i concerti del 15 e 16 luglio
  • Il Trono di Spade, in esclusiva su Sky Atlantic HD la settima stagione
  • TAG: