Boyzone, reunion nel 2018 per i 25 anni della band

I Boyzone nel 2014
I Boyzone nel 2014: da sinistra, Mikey Graham, Keith Duffy, Shane Lynch e Ronan Keating (Getty Images)

Il gruppo irlandese capitanato da Ronan Keating ha annunciato un tour e un nuovo progetto discografico: torna così una delle boy band simbolo degli anni '90

Dopo l’annunciata reunion (per una sera) dei Take That, un’altra celebre boy band degli anni ’90 è pronta a tornare in pista. Si tratta dei Boyzone, che in occasione dei 25 anni dalla nascita del gruppo si riuniranno per una serie di eventi speciali: Keith Duffy, Michael Graham, Ronan Keating e Shane Lynch hanno infatti annunciato sui social network un nuovo tour e un progetto discografico ancora top secret.

 


 

L'annuncio ufficiale

“Il 2018 vedrà i Boyzone celebrare il loro 25esimo anniversario. È qualcosa di cui Ronan, Keith, Mikey&Shane sono incredibilmente orgogliosi. Abbiamo in cantiere nuova musica e tour per tutto l’anno. Nel caso in cui non riusciate ad aspettare un anno, i Boyz parteciperanno ad una serie di show esclusivi nel Regno Unito già questa estate. I dettagli su date e biglietti saranno annunciati presto #boyzone2017”: questo il messaggio sul profilo Instagram ufficiale della band. Il progetto vedrà coinvolti i quattro superstiti della formazione ufficiale degli anni ’90: Keith Duffy, Michael Graham, Ronan Keating e Shane Lynch. Il quinto componente del gruppo, Stephen Gately, è deceduto nel 2009 per un edema polmonare.

 

Il successo negli anni '90 e le reunion

Nati nel 1993 in Gran Bretagna, i Boyzone hanno conquistato le classifiche europee negli anni ’90 con hit come “ e “Picture of you”. La band irlandese si è sciolta ufficialmente nel 1999 e il leader Ronan Keating ha avviato una carriera da solista di successo. Dal 2007 sono tornati occasionalmente a suonare insieme, pubblicando l’album “Brother” in onore dell'amico Stephen Gately, e il disco “Bz20” per celebrare i 20 anni della band nel 2013.

TAG: